Da un'altra angolazione

E Sarri sia! (nonostante miocuggino) – Di Enrico Tordini

E così, in un afosissimo pomeriggio di una domenica di giugno, si è chiusa anche la telenovela dell’allenatore. E non è stata una storia a lieto fine, almeno seguendo quelle che erano le aspettative di molti che auspicavano di veder arrivare un principe azzurro, come nelle fiabe, bello raffinato e a cavallo di un bianco… Continue reading E Sarri sia! (nonostante miocuggino) – Di Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

Sull’orlo, in attesa – Di Enrico Tordini

Tifosi sull'orlo di una crisi di nervi, potremmo intitolare questa rubrica. C'è in effetti un mood un po' Almodovariano in tutta questa storiaccia: mistero, dramma, psicosi, farsa, il tutto sotto una deformante lente d'ingrandimento con taglio grottesco, poi personaggi come Dybala, Mandzukic e Nedved non sfigurerebbero in un cast del regista iberico. Personalmente ho staccato… Continue reading Sull’orlo, in attesa – Di Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

ZEMAN, LIPPI E IL NODO DEL POST ALLEGRI – Di Enrico Tordini

Nel 1994, dopo otto anni di sconfitte e umiliazioni dal Napoli di Maradona e dal Milan “olandese” il Dottor Umberto Agnelli rilevò la Juventus, cacciò dalla finestra Boniperti e Trapattoni (che se la legarono al dito, soprattutto il primo) ed affidò la squadra a Giraudo e Moggi. Il primo problema che si trovò ad affrontare… Continue reading ZEMAN, LIPPI E IL NODO DEL POST ALLEGRI – Di Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

Gira la ruota – Di Enrico Tordini

Nel 2011 Antonio Conte era un giovane allenatore in ascesa, con un discreto curriculum in serie B, e la Juve una ex grande in (apparentemente) inarrestabile declino: cinque anni in mano alla banda dello smile di Cobolli e Blanc avevano quasi distrutto quel gioiello di società ereditata dalla gestione Giraudo-Moggi. Conte arrivò tra lo scetticismo… Continue reading Gira la ruota – Di Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

VADE RETRO, GASP – Di Enrico Tordini

Qualcuno, in privato , mi ha chiesto cosa pensi di Gasperini. Qualcun altro mi ha inviato un faldone per spiegarmi, dettagliatamente, perché sarebbe il giusto profilo per la Juventus. A volte non riesco a rispondere a tutti, a costo di sembrare maleducato, inoltre non possiedo virtù divinatorie, quindi approfitto dello spazio concessomi per offrire qualche… Continue reading VADE RETRO, GASP – Di Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – Di Enrico Tordini

“L’Ajax? L’Ajax è un’orchestra che suona lo stesso spartito da cinquanta anni. Se il primo violino si chiama Johann Cruijff o Marco Van Basten i risultati sono ben diversi da quando il violinista è Danny Blind o Tzeu La Ling.” Parole di Johnny Rep, che dell’Ajax del calcio totale fu uno dei principali interpreti, un… Continue reading DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – Di Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – Di Enrico Tordini

Conte era un mediano settepolmoni, Allegri un trequartista talentuoso e svaccato. Le loro squadre, se ci pensate un attimo, riflettono il loro modo di essere stati calciatori: pressing asfissiante per Antonio, piedi buoni e giro palla per Max. Questo binomio, con alle spalle una società organizzata, ci ha permesso di fare il vuoto in Italia… Continue reading DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – Di Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – DI Enrico Tordini

Inizierei questo appuntamento settimanale con un bel colpo di spugna sul match di ieri sera, anche se oramai siamo abituati alle delusioni internazionali, e stilando qualche riflessione in chiave futura, sulla Juventus che verrà, giusto per giocare al Piccolo Manager. Facciamo due calcolini, prendendo in esame l’ultimo triennio? Sono freddi numeretti, poco affascinanti, ma forse… Continue reading DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – DI Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – DI Enrico Tordini

Mi immagino cosa sarebbe accaduto se Max avesse schierato i titolari. Me lo immagino, perché alla vigilia di una partita come quella contro i lancieri, non ce lo vedo proprio CR7 rischiare la caviglia contro Cionek, oppure un Khedira reduce dall’infortunio incrociare i tacchetti con lo Schiattarella di turno. Proviamo a indovinare: i soliti soloni… Continue reading DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – DI Enrico Tordini

Da un'altra angolazione

DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – DI Enrico Tordini

Cari amici rossoneri, con tutta la simpatia che devo all’unica avversaria che rispetto e che invidio, quantomeno a livello internazionale, mi sovviene una domandina. Lo spunto me lo hanno fornito i numerosissimi messaggi al vetriolo che ho letto dopo la partita di sabato, messaggi non troppo diversi da altri letti in simili circostanze nelle scorse… Continue reading DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – DI Enrico Tordini