I tre ruggiti del Leone

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

Andrea Pirlo non ha mai fatto mistero della sua stima per Antonio Conte. Considerato come l’allenatore che più ha inciso nella sua carriera da fuoriclasse.
Come e quanto ci sarà del tecnico leccese, nella prima esperienza su di una panchina, da parte del nuovo mister juventino?

Da Conte, credo proprio che Pirlo voglia prendere la gestione del gruppo, la compattezza, il sacro fuoco, la fame e la rabbia da trasferire sul campo. Tutti dettagli fondamentali per scrollarsi di dosso l’apatia dello scorso anno e inaugurare un nuovo corso fatto di famelica voglia di vincere e occhi leonini. Dal punto di vista tattico, a quanto mi risulta, il neo allenatore ha idee diverse dal 352 o il 424 di contiana memoria. Lecito, però, attendere le prima prove sul campo prima di capire a fondo l’abito tattico, anche se le parole del nuovo allenatore della Juve dimostrano un’elasticità mentale e di imprinting sulla squadra, ben diverso.

***

Situazione Suarez: fa bene la Juventus a puntare su un profilo come lui? Ma soprattutto, a che punto è l’operazione?

Suarez è un centravanti di livello mondiale, un n.9 supremo, e la Juve sta puntando tutto su di lui, per renderlo nuovamente un cannibale sottoporta con la camiseta bianconera. Al momento la situazione è chiara, il conseguimento del passaporto è la condizione fondamentale perchè l’uruguagio arrivi, visto che un accordo di massima con la Juve lo ha raggiunto e la società bianconera è entrata nell’ordine di idee di corrispondere ai blaugrana un piccolo indennizzo. Con il passaporto in mano, la strada verso Torino sarebbe in discesa. Capisco che l’attesa sia snervante per tutti i tifosi juventini, ma in questo momento bisogna attendere. La Juve ha fretta di concludere, speriamo che i tempi non siano troppo lunghi.

***

Ritieni più possibile, attaccante a parte, che il prossimo colpo della Juve sia a centrocampo oppure a livello di terzini?
E secondo te, di cosa avremmo più bisogno?

La Juve ha bisogno di due centravanti, uno titolare e uno di complemento, un centrocampista di peso e poi, uno o due rinforzi sulle fasce basse, capendo se verrà data priorità a destra o sinistra o entrambe. Però serve anche cedere e rescindere con i due esuberi storici come Khedira e Higuain, insomma serve accelerare da parte della dirigenza Juve in un mercato anomalo, particolare, dove ci sono davvero pochi denari e budget non floridissimi. Le parole di A. Agnelli alla Eca appaiono significative e importanti e vanno tenute a mente, ecco perchè servirà un mercato intelligente, creativo, fatto di opportunità da cogliere a fari spenti.

Franco Leonetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...