I tre ruggiti del Leone

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

Ha tenuto banco l’uscita di Antonio Conte al salotto del Club di Fabio Caressa.
Quale è stato il suo primissimo pensiero, mentre assisteva al delirio mediatico del tecnico ex Juve?

Il mio primo pensiero è sempreverde e molto semplice, se ci fosse una società con gli attributi, sarebbe già saltato. Un allenatore non può permettersi di dire certe cose, di attaccare spudoratamente la dirigenza che gli paga uno stipendio di quel tipo, e non è la prima volta che accade in stagione. Era già accaduto in passato, non solo alla Juve ma anche al Bari, insomma Conte è recidivissimo.

***

Juve Lione, croce via per Sarri o solo malelingue?

Obiettivo minimo della dirigenza in Champions sono i quarti, questo è un dato fissato ad inizio stagione , chiaro che se la Juventus dovesse uscire con i transalpini sarebbe un fallimento. Sarri verrebbe messo alla gogna, speriamo tutto vada al meglio. A meno di ripensamenti ultimi il tecnico toscano rimarrà a Torino.

***

Si avvicina il mercato, quale è il nome più caldo al momento in entrata? E in uscita chi sarà fondamentale cedere per avere poi altri spazi di manovra?

In entrata Paratici insiste per Zaniolo, Juve favorita se la Roma deciderà di privarsene, fattore non semplice da gestire nella capitale. In uscita, Bernardeschi, Costa e Alex Sandro potrebbero fornire incassi da reinvestire, mentre per Khedira credo servirà uno sforzo da parte di entrambe le parti. In partenza anche de Sciglio e Rugani, senza dimenticare Perin, dismissioni che potrebbero portare a conclusione di alcuni affari in entrata.

Franco Leonetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...