#PrecedentiBianconeri

Udinese-Juventus: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – E’ una serata che potrebbe entrare nella storia bianconera, quella di questo giovedì 23 luglio 2020: la Juve ha la possibilità, vincendo ad Udine, di conquistare matematicamente il suo nono scudetto consecutivo, grazie alla vittoria di lunedì con la Lazio ed al pari dell’Inter ieri con la Fiorentina. Si va alla Dacia Arena di Udine per affrontare l’Udinese di Luca Gotti, reduce dalla sconfitta all’ultimo respiro a Napoli, ma che a quota 36 punti ha solo 4 punti di vantaggio sulla zona retrocessione, quindi non ancora sicuro. In programma all’origine nel weekend del 2 e 3 maggio, all’andata, il 15 dicembre 2019, successo per 3-1 con doppietta di CR7 e gol di Bonucci. Esordio nella fascia delle 19,30, così come primo giovedì post covid. Ore 19,30, diretta Sky  Arbitro: IRRATI di Pistoia Assistenti: PRENNA – IMPERIALE IV: AURELIANO VAR: NASCA AVAR: GALETTO

Cattura
Ronaldo prepara la sua classica esultanza dopo uno dei due gol dell’andata, il 15 dicembre 2019

I CONVOCATI

110095498_3323509404362505_5547060408404311810_o

Non ci saranno Bonucci, Chiellini ed Higuain per questa trasferta: spazio quindi per Rugani a fianco di De Ligt, ma con buone speranze di rivedere Demiral. In attacco quindi ci sarà probabilmente lo stesso tridente di lunedì Douglas Costa-CR7-Dybala.

Ecco i convocati di Gotti:

Portieri: Musso; Nicolas; Perisan.
Difensori: Samir; Trost-Ekong; Nuytinck; Ter Avest; Stryger Larsen; Becao; Mazzolo; Zeegelaar; De Maio.
Centrocampisti: Fofana; De Paul; Sema; Ballarini; Palumbo; Lirussi.
Attaccanti: Okaka; Lasagna; Nestorovski; Oviszach; Compagnon.

Molti giovani in lista, tra le assenze spicca quelle di Wallace, Mandragora.

I PRECEDENTI – Sono 45 i precedenti in casa dell’Udinese in serie A: il bilancio vede 27 successi nostri (ultimo il 2-0 del 6 ottobre 2018, reti di CR7 e Bentancur), 13 pari (ultimo l’1-1 del 5 marzo 2017) e 5 successi friulani (ultimo il 3-0 del 3 aprile 2010). 87 gol fatti e 32 subìti. Un precedente con i friulani alla 16ma di ritorno: ko interno per 3-2 l’8 aprile 1962.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Nessun precedente ufficiale in data 23 luglio per la Juve, in nessuna competizione: a livello di test estivi ricordiamo successi “internazionali” sullo Standard Liegi nel 2005 (1-0), sui danesi del Broendby (2008, 2-1), mentre nel 2011 ko con lo Sporting Lisbona (1-2). Nel 2013 test nel trofeo Tim con vittoria ai rigori sul Sassuolo e sconfitta, sempre ai rigori, col Milan. Nel 2016 test in Australia col Melbourne Victory e ko ai rigori.

GLI EX – Juan Cuadrado e Rolando Mandragora sono gli  ex della partita: il colombiano all’Udinese per due stagioni, dal 2009 al 2011. Mandragora detiene una presenza ed un double con la Juve nel 2016/2017.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...