#PrecedentiBianconeri

Milan-Juventus: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Sabato scorso il campionato ha avuto una nuova svolta con la Juve che grazie al successo nel derby che ha preceduto il tonfo della Lazio col Milan, si è portata a 7 punti di vantaggio sui biancocelesti. Un buon margine per iniziare stasera il periodo di partite impegnative che la vedrà opposta stasera a San Siro nel secondo anticipo del 31mo turno al Milan di Stefano Pioli, squadra nettamente in crescita, come evidenziato dal netto successo di sabato sera in casa dei capitolini, e che si trova in questo momento al settimo posto con 46 punti. Si gioca già sapendo il risultato della Lazio, in campo a Lecce nel precedente anticipo. In programma all’origine il sabato di Pasqua, all’andata, il 10 novembre 2019, successo per 1-0 deciso da Dybala. Ritroviamo i rossoneri 25 giorni dopo la semifinale di ritorno di Coppa Italia. Ore 21,45, diretta Dazn ARBITRO: Guida ASSISTENTI: Carbone – Longo IV: La Penna VAR: Giacomelli AVAR: Meli.

download (9)
Dybala, assente stasera, realizza il gol che decide la sfida dell’andata, il 10 novembre 2019.

I CONVOCATI

15644315-a79e-4558-8b0b-e226aef6603b

 

Le assenze di De Ligt e Dybala per squalifica purtroppo peseranno, ma la bella notizia è la convocazione di Chiellini, anche se difficilente verrà impiegato subito.  Ritorno anche per Alex Sandro. Partiranno per san Siro anche Coccolo e Vrioni, che tornano ad essere impiegati dopo qualche settimana.

Questi i convocati di Pioli:

  • PORTIERI: Begović, A. Donnarumma, G. Donnarumma.
  • DIFENSORI: Calabria, Conti, Gabbia, Hernández, Kjaer, Laxalt, Romagnoli.
  • CENTROCAMPISTI: Bennacer, Biglia, Bonaventura, Calhanoglu, Kessie, Krunić, Paquetá, Saelemaekers.
  • ATTACCANTI: Colombo, Ibrahimović, Leao, Maldini, Rebić.

L’unica assenza di rilievo è quella di Musacchio, per il resto tutti disponibili, compreso Calhanoglou, che era in dubbio.

I PRECEDENTI – Sono 84 i precedenti in casa dei rossoneri in campioonato, già affrontati il 13 febbraio in Coppa italia (finì 1-1, reti di Rebic e Ronaldo su rigore), il bilancio vede 23 successi bianconeri (ultimo il 2-0 dell’11 novembre 2018, reti di Mandzukic e Ronaldo), 33 pari (ultimo il famigerato 1-1 del 25 febbraio 2012) e 28 vittorie rossonere (ultima l’1-0 del 22 ottobre 2016). 101 gol fatti e 114 subìti. Ben 9 i precedenti giocati alla 12ma di ritorno, tutti equamente divisi tra vittorie (3, ultima il 2-1 del 6 aprile 2019), pareggi (3, ultimo lo 0-0 del 6 maggio 1956) e sconfitte (3, ultima lo 0-1 in casa Milan del 25 aprile 1965). Turno che quindi si gioca nello stesso turno del passato campionato.

LA JUVE IN QUESTA DATA – Esiste un solo precedente in data 7 luglio per la Juve, e risale al 1946, nell’edizione post bellica del campionato, con successo interno sulla Roma per 2-1.

GLI EX – Tre storici ex rossoneri nelle file juventine: Bonucci, De Sciglio ed Higuain, che nell’ultimo precedente da ex fallì un rigore contro di noi. Tra le file rossonere non possiamo scordare di due anni capelliani di Ibrahimovic. Ex da giocatore anche il tecnico rossonero Pioli.

unnamed
Higuain da ex la passata stagione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...