Lavagna Tattica

Lavagna Tattica: Milan vs Juventus

Quarta e ultima sfida stagionale contro il Milan di Stefano Pioli. Il tecnico parmigiano, che è riuscito a recuperare Calhanoglu almeno per la panchina, sceglierà l’ormai consolidato 4-2-3-1 che in fase difensiva diventa un 4-4-2.

Fase di possesso

Durante la costruzione dell’azione, Bennacer si abbassa per ricevere la palla dai centrali difensivi con i due terzini che avanzano sia per dare ampiezza alla squadra sia per fornire al compagno una soluzione di passaggio laterale mentre i due esterni di centrocampo, cercheranno di sfruttare gli uno vs uno per metterci in difficoltà e di non darci punti riferimento scambiandosi anche di ruolo con una delle due punte.

Fase di non possesso

I due attaccanti e l’esterno destro attuano un pressing alto sul portatore di palla avversario mentre l’esterno sinistro, va a marcare il regista avversario impedendo l’azione per vie centrali costringendo a spostare l’azione sulle due corsie laterali del campo. Uno dei due centrocampisti ha anche il compito di andare a rinforzare la linea difensiva per contrastare gli inserimenti senza palla dei giocatori avversari.

Il vero leader del Milan sia in campo che fuori è senza dubbio Zlatan Ibrahimovic. Il centravanti svedese che non ha bisogno di ulteriori presentazioni tecniche o tattiche, dal suo ritorno a Milano nel mese di gennaio ha cambiato il volto della sua squadra e sarà il pericolo numero uno sia in area di rigore sia nella nostra trequarti campo.

Le scelte di Sarri

Oltre al ritorno tra i pali di Szczesny e al ballottaggio tutto francese tra Rabiot e Matuidi, con il primo ancora favorito, sono previste due inevitabili novità rispetto alla formazione che ha vinto il derby di sabato scorso: Rugani andrà a sostituire lo squalificato De Ligt e giocherà accanto a capitan Bonucci; Higuain prenderà il posto di Dybala al centro dell’attacco con Bernardeschi, in vantaggio su Costa, e Cristiano Ronaldo che completeranno il tridente. Infine salvo colpi di scena, sapremo solo a gara in corso se i recuperati Chiellini e Alex Sandro avranno la possibilità di giocare uno spezzone della ripresa.

Salvatore Amato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...