Tactical Point

ESCLUSIVA RB&W1897: MONDO CALCISTICO PRESENTA KULUSEVSKY

Qualche giorno fa durante una nostra diretta live, abbiamo avuto il piacere di ospitare Mondo Calcistico. Tantissimi i temi toccati, ma un po come spesso capita, quando ci si trova bene il tempo vola. Una domanda a cui Mondo non è riuscito a rispondere approfonditamente, riguarda il nuovo acquisto della Juventus. Per questo motivo si e armato delle sue famosissime slide, pronto a confezionarci e regalarci la presentazione del nuovo bianconero.

Partiamo da dove eravamo rimasti…

Dove può giocare Kulusevski nella Juventus?

Rispondo subito ma in modo parziale alla domanda. La Juventus ha deciso di puntare forte su Kulusevski andando a spendere, addirittura, 35 milioni + 9 di bonus. Tuttavia ci sono varie incognite sul suo futuro all’interno del club bianconero: rimarrà alla Juventus? Verrà girato in prestito per qualche stagione? Immaginiamo uno scenario in cui Kulusevski rimane alla Juventus. In quale ruolo giocherà? In tanti hanno immaginato un Dejan in versione “ala”, esattamente il ruolo ricoperto nella maggior parte delle partite con il Parma. D’Aversa, principalmente, lo ha schierato ala destra del 4-3-3 dandogli, però, compiti diversi dal semplice “fare l’esterno“. In tanti hanno ipotizzato anche la soluzione “mezzala“, una soluzione un po’ offensiva che andrebbe rivista negli schemi di Sarri, non tanto per le qualità offensive del calciatore quanto per quello che può dare in fase difensiva essendo, quello, un ruolo molto particolare. Potevo scegliere tante partite di Kulusevski in cui si è messo a fare il fenomeno giocando da ala, ma ho deciso di analizzare una delle poche partite in cui ha fatto il “falso 9“, complici gli infortuni di Inglese e Cornelius.

 


97327029_1088022571583258_5084580184212897792_n

In questa partita Kulusevski ha giocato come “falso 9” con Gervinho e Sprocati ai suoi lati. Il movimento che fa in questa immagine è il classico movimento da trequartista puro, quello che si stacca e cerca la linea di passaggio pulita per poter ricevere la palla, anche se spalle alla porta. Alla Juventus questo tipo di movimento lo possiamo vedere con Dybala.

 


97636630_1137057643319686_527820449539686400_n

Parlo di “falso 9” nonostante le grafiche delle tv e dei siti hanno parlato di Kulusevski punta centrale del 4-3-3, anche per questo motivo: un vero 9 va in area di rigore. Kulusevski, invece, va a cercare di ricevere la palla e, come detto prima, cerca sempre una linea di passaggio pulita. Qui sta tutto a Darmian decidere cosa fare: crossare? Continuare a giocare la palla? Intanto Kulusevski ha fatto il suo: farsi vedere.

 


97406313_1539963739515263_2699547585902804992_n

Mi sgancio un attimo dalla fase offensiva per parlare della fase di riconquista della palla. Gagliolo cerca Kulusevski ma non lo trova. Il calciatore svedese potrebbe fare come tanti altri calciatori, sbuffare per il passaggio sbagliato dal suo compagno, lamentarsi e passeggiare in mezzo al campo. Lui, invece, va ad aggredire chi ha intercettato il passaggio. Ottima propensione difensiva.

 


97302353_238667820746852_3640924333225803776_n

In questa immagine Kulusevski cerca l’1-2 con Barillà. Non voglio commentare l’1-2, un gesto tecnico che si vede molto spesso nei campi. Vorrei far notare, invece, come Kulusevski voglia ricevere la palla in quel piccolissimo spazio che c’è tra difesa e centrocampo. Perché lo faccio? Molte volte leggo di un Parma che sa giocare solo di rimessa con Gervinho e Kulusevski che sguazzano in campo aperto. Volevo far notare, invece, come Kulusevski sia un calciatore capace di giocare anche negli spazi stretti.

 


98204425_242108213909243_9043623867356020736_n

Stiamo parlando di un calciatore alto 1,86 con un buon fisico. Nonostante questo, però, abbiamo sempre visto un Kulusevski che cerca di evitare questi confronti fisici con i difensori avversari. Quando si verificano, però, è inevitabile che lui debba cercare di farsi valere. Ha una struttura fisica che lo aiuta.

 


97878071_539508303619441_6030239791319089152_n

Dopo aver parlato di Kulusevski che cerca di comportarsi come un trequartista, è il turno di parlare di Kulusevski che attacca la profondità. Con il gioco verticale del Parma, D’Aversa ha valorizzato tutti i giocatori offensivi della rosa. Solitamente è più visibile Gervinho che corre con le praterie davanti e Kulusevski che corre palla al piede. Ma il ragazzo sa anche attaccare la profondità.

 


97432553_278235440231718_36396652377931776_n

Prima ho toccato l’argomento Dybala e ora lo ripropongo. Questo è un movimento che vediamo fare molto spesso con l’argentino (ancora di più quando aveva una punta con cui dialogare): parte da dietro, passa la palla al riferimento offensivo e si inserisce per riprendere la sponda.

 


97802021_248766166200280_1014631451825537024_n

Questa è l’heatmap della partita. Come possiamo notare Kulusevski non ha giocato per vie centrali, ma ha attaccato molto spesso per vie laterali (destra o sinistra è indifferente). Detto questo, in che posizione potrà giocare, quindi, Kulusevski nella Juventus? Vedendo queste immagini è facile parlare di un Kulusevski versione trequartista. Il problema principale è chi si ritrova davanti. E’ facile giocare in questo modo quando in squadra c’è già chi lo fa bene (Dybala)? E’ facile giocare in questo modo senza un riferimento offensivo (tenendo conto della coppia Ronaldo-Dybala)?

Al mister l’ardua sentenza…

di Mondo Calcistico

Clicca qui per vedere la puntata con Mondo Calcistico!

Seguiteci su Instagram e Facebook !

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...