#UnderPRESSure

Conferenza stampa Juventus-Udinese

Maurizio Sarri presenta in conferenza stampa all’Allianz Stadium JuventusUdinese, partita valida per la 16° giornata del campionato di Serie A, in programma domani alle 15.

Le parole di Sarri

Test importante visto che post Champions, per sua stessa ammissione, avete fatto fatica? Cosa ne pensa di Gotti?

“Non è un’opinione ma un fatto, dobbiamo migliorare dal punto di vista mentale. Le gare di Champions portano via tanto dal punto di vista mentale e nervoso, dobbiamo fare un passo in avanti. Gotti persona di grande intelligenza, sono contento che lui abbia questa opportunità importante che mi dicono lui non voglia neanche avere. Ha intelligenza particolare e spiccata”.

La Juve a trazione anteriore continua a piacere, c’è la possibilità di vedere una Juve ancora più aggressiva?

“Aggressiva non ha niente a che vedere con offensiva. Offensiva è la mentalità, non conta il numero di attaccanti, per me il modulo più difensivo del mondo è 3-4-3. Per fare giocare contemporaneamente quei tre giocatori ci vogliono determinate condizioni. Ci deve essere il presupposto che ci fa pensare di giocare con determinati giocatori”.

Bentancur e Douglas Costa condizioni – “Stanno bene con dei presupposti diversi: Bentancur è stato fermo tre giorni mentre Douglas venti. È chiaro che uno stop di tre giorni non va a incidere sulla condizione fisica mentre uno di venti sì. Ieri si sono mossi bene entrambi, su Douglas ho la riserva sulla tenuta”.

Bentancur – “L’ho detto più volte: diventerà un giocatore top. Ha qualità fisiche e tecniche sopra la norma, tatticamente e di personalità sta crescendo. Se ha un’evoluzione normale diventerà un giocatore top”.

Come procede il recupero di Ramsey?

“Ramsey fino ad oggi non è stato a disposizione, ha svolto allenamenti differenziati con i riabilitatori. Dalle relazioni che ho procede piuttosto bene, oggi farà una parte di allenamento insieme al gruppo e una sempre personalizzata. Vediamo se per domani ci sarà la possibilità di portarlo in panchina”.

In che condizioni è Ronaldo?

“In questo momento è cresciuto nella condizione fisica. La sua sensazione è che il recupero è più rapido rispetto ai recuperi di cui aveva bisogno 20 giorni fa. Valuteremo nei prossimi giorni in base a come esce dalle prossime partite”.

Rabiot ed Emre Can – “Deluso no, Rabiot è un ragazzo che ha avuto problemi di ambientamento nel nostro calcio ma è normale. Nel momento in cui sembrava in crescita ha avuto un infortunio. Ha una struttura fisica notevole. Ha qualità, è introverso quindi ci metterà qualche mese a ritrovarsi a suo agio in una realtà nuova ma ha prospettive. Emre ha vissuto una delusione forte, ha fatto fatica ad andare oltre. Uno dei due giocherà sicuramente, a partita in corso magari tutti e due”.

Punto sulla Champions delle italiane. Ha un’idea sul sorteggio? 
“Contento per il calcio italiano, 3 squadre agli ottavi possono essere un segnale di risveglio del nostro movimento. Il sorteggio mi interesserà da domani sera, in questo momento testa solo al campionato. Se sono il primo a parlare di Champions non do un gran segnale ai miei giocatori”.
Un giudizio sull’Udinese 
“È una squadra pericolosa, che sa chiudersi bene e fare densità. Ha attacanti che lavorano bene e sanno essere pericolosi in diverse circostanze”.
Differenze tra Europa e Italia
“Sarri spiega: “Per essere competitivi in Europa bisogna essere vincenti in Italia”.
di Livia Sbrizza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...