#PrecedentiBianconeri

Lokomotiv Mosca-Juventus: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Mantenuta la testa del campionato dopo la vittoria nel derby, la Juve stasera alle 18,55 italiane (20,55 locali) affronta la Lokomotiv Mosca alla RŽD Arena della capitale russa per la quarta giornata del girone D di Champions League. Grazie al +4 sui russi dopo il 2-1 dell’andata del 22 ottobre, con una vittoria saremmo qualificati ai quarti con due giornate d’anticipo. Il club di Jurij Semin è seconda in classifica a quota 30 insieme al Rostov ed è a 3 punti dalla capolista Zenit. Nell’ultimo turno è stata travolta in casa per 3-0 dallo Spartak nel derby. Ore 18,55, diretta Sky. Referee: Ruddy Buquet (FRA)
Assistant Referee 1: Guillaume Debart (FRA)
Assistant Referee 2: Julien Pacelli (FRA)
Fourth Official: Frank Schneider (FRA)
Video Assistant Referee: Benoît Millot (FRA)
Assistant Video Assistant Referee: Jérôme Brisard (FRA)
UEFA Referee Observer: Kóstas Kapitanís (CYP)
UEFA Delegate: Þórir Þormar Hákonarson (ISL)

I CONVOCATI –

74908124_2690362041010581_4130145434934968320_n

Oltre allo squalificato Cuadrado, mancherà anche De Ligt, a causa di un risentimento muscolare. Centrale di difesa così potrebbe esserci Rugani, ma non è da escludere lo schieramento di Demiral. In attacco sarà la volta buona di Higuain dal primo minuto?

PRECEDENTI – Con la Lokomotiv è la prima trasferta di Champions: l’unico precedente risale al 29 settembre 1993, quando nel ritorno del primo turno di Coppa UEFA la Juve vinse per 1-0, e fu il primo successo bianconero nella capitale russa. Primo e unico, perchè non risultano altre trasferte moscovite.

images
Il compianto Andrea Fortunato nella trasferta moscovita del settembre 1993. 

CORSI E RICORSI STORICI – L’ultima gara giocata il 6 novembre risale a tre anni fa, con successo per 2-1 in casa del Chievo. Nel 2006 1-1 a Napoli in serie B, l’anno prima 3-0 interno al Livorno. Nel 2004 ko per 2-1 a Reggio Calabria (nella famosa presunta gara di Rizzoli chiuso nello sgabuzzino…), nel 2002 1-0 a Piacenza, nel 1996 sofferto 2-1 alla Nocerina in Coppa Italia. Non ci sono gare in Champions/Coppa dei Campioni, gli unici precedenti europei sono in Coppa UEFA (4-0 all’Hibernian nel 1974) ed il Coppa delle Fiere (0-0 con l’Eintracht nel 1968). In questo giorno ci sono 19 impegni ufficiali, con 11 vittorie, 6 pari e 2 sconfitte.

EX – Come già detto nell’andata, il difensore tedesco Benedikt Höwedes.

 

Cattura
Dybala, protagonista della gara d’andata con la sua doppietta.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...