I tre ruggiti del Leone

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

9 vittorie e 2 pareggi. Ruolino di marcia indiscutibile.
Sarri ha fugato i dubbi degli scettici? Oppure dobbiamo ancora sorbirci le solite immancabili critiche?

Lo score della Juventus, sino a qui, è eccellente, considerando che guida sia il girone di Champions che il campionato. Certo, ci sono ancora migliorie da apportare, lo sappiamo, ma nessuno pensava ad un inizio così importante a livello di risultati. Oggi la Juve è ancora al 60-70% della sue potenzialità, quindi il trend deve tendere, per tutti i tifosi, all’ottimismo. A Sarri la società ha chiesto di giocare bene e vincere, quindi solo a fine stagione potrà venir stilato un bilancio completo. Le critiche ci stanno se sono costruttive, ma bisogna tenere a mente che quando si cambia filosofia di gioco ci sono tempi tecnici di assestamento e perfezionamento che, al momento, la Juve ha assorbito bene.

***

Uno dei temi di discussione social degli ultimi giorni è quello riguardante le punizioni calciate da Ronaldo.
Pensi che abbia da contratto come si vocifera il diritto di batterle tutte, anche quelle da posizioni molto più congeniali ad altri compagni specialisti mondiali dei piazzati dal limite?
E se si, non dovrebbe allora mettere da parte il suo ego e la sua fame di record personali per il bene comune della squadra? Oppure è una scelta precisa dello staff tecnico quella di insistere su di lui

L’ultimo match contro la Lokomotiv ha messo in luce un fattore: 3 punizioni dal limite, tre calciatori diversi impegnati, Ronaldo, Dybala e Pjanic, tutti con esiti non positivi. Ritengo che, a seconda del posizionamento e della mattonella da cui calciare, debba essere scelto il giocatore che se la sente di tirare e che ha l’spirazione giusta. Va perfezionato anche questo aspetto, starà all’allenatore decidere chi dovrà accollarsi onere e onore di calciare a rete. La cosa positiva è che la Juve ha almeno 2-3 specialisti da piazzato, servirà gestire al meglio la questione per sfruttare un’arma importante per risolvere alcune partite.

***

Sono di questa mattina sia la notizia dell’aumento di sponsorizzazione da parte di Jeep che le parole del nostro grande presidente Andrea Agnelli durante l’assemblea degli azionisti.
Che quadro generale emerge, quali prospettive per il Club e quali conclusione possiamo trarre da tutto ciò?

Il quadro che emerge dall’Assemblea degli Azionisti di stamane è di un futuro sempre più roseo in Italia e in Europa. L’aumento di capitale di 300 milioni, voluto dal Presidente Agnelli, è il mezzo per potenziare la società e portare la squadra sempre più in alto verso il raggiungimento di trofei e vittorie, Champions inclusa. I numeri snocciolati stamane sono da capogiro, tra investimenti fatti, investimenti futuri, follower digitali e nuovi introiti, penetrazione del marchio nel mondo, e quindi future acquisizioni di nuovi calciatori di livello mondiale. Solo da Jeep la Juve, nel prossimo biennio, incasserà 45 milioni di base fissa per lo sponsor più un bonus milionario, e considerando che Adidas verserà fino al 2027 51 milioni annui, la maglietta della Juventus, oggi vale circa 100 milioni. La Juve è fortemente protesa al futuro, pronta a scalare posizioni nel ranking europeo e a crescere ancora sia a livello sportivo che di introiti economici, in barba a chi, da qualche tempo, continua a sproloquiare circa difficoltà della società bianconera. Insomma la Juve è pronta a togliersi soddisfazioni incredibili regalando gioie ai propri tifosi.

***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...