I tre ruggiti del Leone

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

Un Napoli che tentenna e inciampa, l’Inter battuta a casa loro, le romane indietro e il Milan non ancora pervenuto.
Ci troviamo davanti ad un altro campionato senza rivali o è ancora troppo presto per dirlo?

No, questo campionato sarà un po diverso, sia Napoli che Inter si sono rinforzate e daranno battaglia a una Juve che ritengo ancora superiore a tutte le concorrenti. Di almeno un gradino. Il Napoli, in questo primo squarcio di stagione sta deludendo, ma ha una rosa forte che può lottare ad alti livelli e ha più esperienza, mentre l’Inter è partita forte ma quando ha incontrato due super team come Barcellona e Juventus è uscita sconfitta, pur facendo delle buone prove, in modo particolare in Catalogna. Napoli e Inter daranno del filo da torcere alla Juve, siamo appena ad ottobre.

***

Siamo passati da un 4312, modulo d’emergenza, ad una disposizione tattica che ha fatto crescere prestazioni e risultati.
Con il ventilato ritorno di Douglas Costa alla fine della sosta, quale sarà il modulo principale secondo te? Il brasiliano sarà il dodicesimo uomo, in grado di entrare a spezzare le partite un po’ come lo impiegava principalmente Allegri o tornerà ad essere centrale nel progetto tattico di Sarri?

La Juventus targata Sarri ha cominciato alla grande la stagione, unica squadra imbattuta in Europa nei 5 campionati maggiori a livello continentale. Un merito che va ascritto al Mister capace di cambiare più moduli per necessità. Pochi lo hanno sottolineato, ad esempio, domenica a Milano: se l’Inter era in formazione tipo, la Juve pativa assenze importanti come quelle di D. Costa, Danilo e De Sciglio, oltre ovviamente a Chiellini lungodegente che rivedremo tra marzo e aprile. Dopo la sosta, rientreranno tutti gli acciaccati e capiremo qualcosa in più, ovvero se Sarri tornerà con il recupero di D. Costa al 433 o se preferirà assestare il 4312. Io credo fermamente che starà al Mister trovare i giusti equilibri e alternare i moduli a seconda della condizione dei singoli e gli avversari da affrontare. Quindi se Costa starà bene e dimostrerà una forma smagliante come nelle primissime uscite, sarà un’arma basilare per questa Juve, senza dimenticare le prove di grande livello di Higuain, Dybala e la crescita di Ramsey. In un solo vocabolo: w l’abbondanza! E Sarri dovrà essere bravissimo a gestire e alternare uomini e vestiti tattici, senza prescindere dal risultato, ovviamente.

***

Da sosta a sosta: in questo ciclo di partite molto importanti tra campionato e Champions, chi ti ha più stupito in positivo e chi più deluso dei i nostri giocatori?

La delusione maggiore è Rabiot. Pochi ricordano che il francese è sceso in campo già due volte come titolare in campionato, a Brescia e a Torino contro la Spal, evidenziando un rendimento non in linea con i compagni e lacune dettate dalla sua lunga inattività di quasi un anno. Attenuante reale questa. Lo stesso Mister Sarri ci ha spiegato che dopo un inizio preparazione brillante è calato vistosamente. Bisogna dare il tempo a Rabiot di crescere e di arrivare al ritmo partita, cancellando le scorie della lunga pausa dal campo, anche lui avrà le sue chances. Le sorprese in positivo sono almeno tre, anzitutto Pjanic che ho sempre considerato il fulcro del gioco juventino, e grazie ai dettami sarriani sta diventando un top a livello mondiale, giocatore fondamentale per questa Juventus! Ma mi piace sottolineare anche la rinascita di Higuain, il carattere di Dybala, bravo a non mollare nei momenti bui delle panchine, e Cuadrado, giocatore intramontabile con un tasso di qualità pazzesco.

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...