#PrecedentiBianconeri

Juventus-Bayer Leverkusen: presentazione e statistiche

PREFAZIONE – Dopo il clamoroso pareggio al Wanda Metropolitano del 18 settembre scorso, la Juve è alla caccia della prima vittoria europea stagionale, affrontando in casa le “Aspirine” allenate dall’olandese Peter Bosz, reduce dalla sorprendente caduta interna con la Lokomotiv Mosca. Attualmente il Bayer, nella cortissima classifica della Bundesliga, è nel gruppetto delle cinque inseguitrici della capolista Bayern Monaco ad un solo punto, ed ha vinto con un netto 3-0 in casa dell’Augusta.

Ore 21, diretta Canale 5 e  Sky. Sarà lo scozzese William Collum a dirigere l’incontro, coadiuvato dagli assistenti Francis Connor e David McGeachie. Al VAR ci saranno gli inglesi Stuart Attwell e Paul Tierney, mentre il quarto uomo sarà lo scozzese Nicholas Walsh.

I CONVOCATI – 

Ancora non c’è la lista, ma rispetto alla gara con la SPAL rientrerà Alex Sandro sulla fascia destra, con  Matuidi che torna in mezzo. Khedira dovrebbe rilevare Rabiot, mentre in attacco Higuain dovrebbe sostituire Dybala.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Ramsey; Higuain, Cristiano Ronaldo.

Questi invece i probabili 11 dei tedeschi:

BAYER LEVERKUSEN (4-2-3-1): Hradecky; L.Bender, Dragovic, S.Bender, Wendell; Baumgartlinger, Aranguiz; Havertz, Amiri, Volland; Alario. ALL.: Bosz.

A DISP.: Ozcan, Tah, Sinkgraven, Weiser, Demirbay, Diaby, Bellarabi.

PRECEDENTI – Contro i tedeschi in casa esiste un solo precedente, ed è al debutto della seconda fase a gironi della stagione 2001/2002 di Champions: il 29 novembre 2001 successo per 4-0 . Partita che tra l’altro fu rinviata ben due volte per nebbia: avrebbe dovuto giocarsi martedì 27, poi si svolse definitivamente di giovedì pomeriggio.

bayer01

CORSI E RICORSI STORICI – Due anni fa l’ultimo impegno il 1°ottobre, con pareggio per 2-2 a Bergamo. Nel 2014 l’ultima sfida in chiave Champions, con la sconfitta per 1-0 in casa dell’Atletico Madrid. Altre sfide in Champions anche nel 2002 (2-0 interno al Newcastle) e nel 1997 (ko per 3-2 in casa Man. United). Nel 1958 ci fu invece il più pesante rovescio europeo, un 7-0 subìto dagli austriaci del Wiener Sportklub. Giornata non molto proficua, con 5 vittorie, 7 pari e 6 sconfitte in 18 incontri ufficiali.

EX – Abbiamo un  ex Bayer in rosa, anche se è proprio l’escluso eccellente Emre Can, che giocò con le Aspirine nell’annata 2013/14, con 29 presenze e 3 gol.

_76030056_emre_can_bongarts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...