I tre ruggiti del Leone

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

La sfida con la Fiorentina è ormai alle porte. Come ci arriva la Juventus? In settimana, rovinata un po’ dai beceri e immancabili cori dei tifosi viola, Sarri è tornato a dirigere direttamente gli allenamenti, pensi inizierà a fare del turn over mirato o si affiderà ancora agli stessi 11 inizialmente?

La ripresa dopo le nazionali nasconde sempre delle insidie, la Juve ci arriva a punteggio pieno e inaugura un tour de force di gare da giocare ogni 3 giorni, quindi sarà interessante osservare in quale forma fisica si presenteranno i bianconeri a Firenze. Si spera che Sarri, finalmente al suo esordio stagionale in panchina, sia riuscito ad instillare sempre più i suoi concetti ai giocatori, aumentando l’autonomia fisica nel match. Il Mister, causa l’infortunio di De Sciglio dovrà far fare gli straordinari ad A. Sandro sulla fascia mancina, ma sono certo che la Juve saprà far bene. Sui cori beceri, inumani e indefinibili, sarebbe ora che questo scempio vomitevole avesse una fine definitiva. E’ una vergogna che avrebbe dovuto essere arginata e cancellata già in passato, ora davvero basta. Sono le istituzioni del calcio a dover intervenire una volta per tutte.

***

L’ Atletico Madrid pare aver ingranato fin da subito la stagione, nonostante la profonda opera di rifondazione.
Non credi sia una trasferta alquanto pericolosa quella che ci attende in Champions? Siamo pronti per questo primo turno?

La trasferta con l’Atletico sarà durissima, loro in casa sono una formazione assai pericolosa. Questa sfida, forse giunge troppo presto, starà a Bonucci e compagni farsi trovare pronti, l’esordio in Europa è sempre importante e significativo, mi attendo una Juve europea e di alto livello, magari con qualche aggiustamento rispetto a quanto visto in campionato. Sarebbe importante uscire da Madrid con un risultato positivo, la rosa juventina è ai top, quindi è lecito attendersi una prestazione consona.

***

Avremmo voluto farti l’ultima domanda su Agnelli e Zhang e il loro ruolo in ECA per il calcio italiano, ma viriamo all’ultimo sulla strettissima attualità del campo e ti chiediamo che Juve Women hai visto ieri sera contro il Barcellona in Champions femminile. Ti sono piaciute le ragazze nonostante la sconfitta? Sta comunque crescendo di livello la squadra?

La Juventus femminile era attesa da un vero miracolo sportivo, il Barcellona è una squadra di professioniste già ad altissimi livelli continentali. Le ragazze si sono battute con coraggio, determinazione, ma le forze in campo si sono viste chiaramente e la bilancia degli equilibri è andata verso le blaugrana. Il progetto Juve in Europa è appena agli inizi, ci vorrà tempo e denaro, e sopratutto il professionismo per cercare di combattere ad armi pari con club quali Barcellona, Arsenal, Lione e le altre formazioni di grande livello. Soddisfatto dalle ragazze, oggettivamente, non potevano fare di più. Scoccia sempre perdere, ma se l’esperienza perpetrata ieri sera verrà messa a frutto, diventerà un punto di riferimento per la crescita e il rafforzamento dei colori bianconeri in salsa femminile.

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...