STORIE DI CALCIO

Danilo, Alex Sandro ed i suoi fratelli: i difensori brasiliani di casa Juve

Il neo arrivo Danilo sarà il 33mo brasiliano ad aver giocato nella Juve, staccando gli argentini a quota 32 (a meno che non arrivi Icardi subito a…pareggiare i conti). Sarà il 26mo a giocare in serie A. Non considerando tutti i ruoli, in questo speciale ci occuperemo dei soli difensori ad aver militato alla Juve di marca verdeoro, dove già vede il connazionale Alex Sandro, alla Juve dal 2015 ed ormai tra i proprietari della fascia sinistra. Danilo è arrivato in sostituzione di Cancelo, quindi ad occupare la fascia opposta, e non è escluso che Sarri possa schierare due esterni brasiliani nell’attuale stagione.

Il quadro che viene fuori nei brasiliani della Juve non è però incoraggiante: pochi campioni, molte meteore o rimasti per poco. Come Dani Alves: terzino destro che arriva alla Juve nel 2016 ebbro di successi da ogni latitudine con Barcellona e Nazionale: alla Juve fatica ad ambientarsi, carbura solo in primavera, ma poi esplode, diventando decisivo nella volata scudetto e nella vittoria della Coppa Italia, segnando in finale alla Lazio. In Champions però la storia si interrompe in quell’infuocato intervallo della finale di Cardiff, il presunto litigio con Bonucci ed Allegri che chiede il benservito di entrambi. Emigra così al PSG ed addirittura si è paventato lo scorso luglio un suo timido nuovo interessamento alla Juve. La cosa però non è sembrata reciproca. Così, lasciato il PSG e l’Europa, è tornato in patria al San Paolo.

1489254580_817

Nel 2012 poi arrivò un altro presunto campione: Lucimar Ferreira da Silva, detto Lucio. Sì, proprio colui che nella difesa dell’Inter si aggiudicò lo storico “triplete”. Lucio, svincolatosi dai nerazzurri, arriva tra squilli di tromba e con la nomea di “traditore” dal popolo interista e di “prescritto” da parte di quella juventina. Con la Juve gioca e vince la Supercoppa Italiana sul Napoli a Pechino ma si capisce subito che non è un giocatore da Juve: lento e macchinoso, gioca solo 4 partite con la Juve ed a metà dicembre già rescinde il contratto. All’età di 41 anni ancora gioca in patria nelle serie minori.

tum38073

Vera meteora fu Athirson Mazzoli de Oliveira, detto semplicemente Athirson. Nato nel 1977, nella primavera del 2000 Omar Sivori lo segnala a Luciano Moggi: per tesserarlo però la Juve deve aspettare solo il febbraio 2001, perchè il Flamengo, nonostante il contratto finito non lo vuole cedere e così la Juve deve ottenere un transfer provvisorio dalla federazione brasiliana. Debutta solo ad aprile col Brescia e chiude l’annata con 5 presenze. In pratica la sua avventura in bianconero termina quì. perchè Lippi la stagione successiva non lo utilizza mai, e nel gennaio 2002 fa le valigie senza lasciare traccia. Giocherà in patria, in Russia ed in Germania (Bayer Leverkusen), chiudendo nel 2012.

athirson-juventus

Bravo ma fragile fisicamente fu Julio Cesar da Silva, classe 1963: centrale, sosia dell’attore Sidney Poitier, Julio Cesar approda alla Juve dopo il mondiale del 1990: alla Juve gioca regolarmente le prime due stagioni, poi due gravi infortuni limitano la sua carriera in bianconero: il primo infortunio lo subisce il 4 ottobre 1992, uscendo in barella in un Napoli-Juve: frattura di una gamba che lo tiene fuori fino a fine febbraio 1993: vince comunque la Coppa Uefa. Altro infortunio la stagione successiva, restando fuori da novembre ad inizio aprile. Dopo 4 stagioni, nel 1994 viene ceduto al Borussia Dortmund, dove da ex si prenderà la Champions nel 1997.

Soccer-Nostalgia

 

Diego Valceschini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...