#PrecedentiBianconeri

I ricorsi storici del campionato 2019/2020

Il rito dell’estrazione dei calendari di serie A, che avviene ogni estate sempre negli ultimi giorni di luglio, è il classico rituale che comincia a dare forma al campionato che verrà, con l’elenco delle giornate in sequenza sputate dal cervellone della Lega di serie A (quella di serie B ci penserà il prossimo 6 agosto)prima che vengano “contaminate” dagli spostamenti dovuti alle decisioni degli anticipi e posticipi, che, in fin dei conti, lasceranno davvero poco all’orario originale delle 15 domenicali. Anche quest’anno tra partite di sabato, partite all’ora di pranzo, all’ora di cena, all’ora di “ultime ore di weekend”, di venerdì e di lunedì, la nostra domenica pomeriggio sarà ancora in formato “mini”.

Già è sparita la novità del calcio sotto le feste di Natale come nelle ultime due stagioni, anche se la sosta delle feste si limiterà ad un solo weekend, quello di fine anno, e torneremo ad avere tutto gennaio occupato per ogni weekend dai nostri eroi pallonari. Dal 24 agosto al 24 maggio: nove mesi esatti di campionato, per poi tuffarci nell’Europeo itinerante in cui dovremmo tornare ad essere protagonisti.

Come ogni anno, il campionato lascia modo di tuffarci nei ricordi e saltare in mente, così immediatamente, senza far ricorso ai siti statistici, cosa ci ricordano quei turni in quelle precise date. Ecco i primi ricorsi storici che saltano alla mente turno per turno. Non tutti i turni evocano ricordi, vediamo cosa salta all’occhio subito. Nonostante il classico “eh, ma tanto cosa importa, vanno affrontate tutte prima o poi”

GIORNATA 1 – PARMA-JUVENTUS – 25/8  19/1

Si è già iniziato tre volte col Parma: iniziò così proprio Maifredi nel 1990 e purtroppo sappiamo come finì. La prima gara in A del Parma fu proprio al Tardini con una Juve in tenuta nera,orse come sarebbe stato l’esito della stagione.E’ partito due volte di fila Conte con gli emiliani, nel 2011 (in realtà doveva partire ad Udine, ma il turno saltò per sciopero) alla sua prima in panchina e alla prima dello Stadium in serie A, e nel 2012 (tra l’altro all’incirca  con le stesse date: 25 agosto in casa, 12 gennaio in trasferta).Se penso che si parte come con Maifredi mi vengono i brividi.

GIORNATA 2 -JUVE-NAPOLI – 1/9  26/1

Il calendario si diverte: subito le prime due del campionato precedente alla seconda giornata, come successe nel 2015/2016 con Roma-Juve. Non può ovviamente decidere nulla così presto, ad inizio settembre (o fine agosto se fosse di sabato) e fine gennaio,  come fu l’anno scorso, essendo non ad inizio, ma a fine mese dopo sei giornate, o come lo fu nel 2015. Ma così presto non me la ricordo. Subito un Sarri-amarcord. E vedremo che clima si creerà ancora in piena estate all’andata.

ronaldo.juve.2018.19.ok.750x450

GIORNATA 3 – FIORENTINA-JUVENTUS  15/9 2/2  

Dopo le prima sosta si riparte subito con la trasferta di Firenze in casa di quel simpaticone di Commisso. Non mi ricordo sfide con i viola a metà settembre, nonostante mi ricordi ancora di sfide alla prima giornata. Quindi il calendario ha mescolato bene stavolta.

GIORNATA 4 – JUVENTUS VERONA  22/9  9/2

Stessa combinazione dell’anno 2013/2014, quello dei 102 punti: ancora alla quarta, con le stesse precise date, sempre andata a Torino, ritorno a Verona.

GIORNATA 5  – BRESCIA-JUVENTUS  25/9  16/2  

Sfida che torna dopo circa 9 anni, ed infatti sarà la prima visita delle Rondinelle all’Allianz. La traserta al Rigamonti sarà nl primo turno infrasettimanale della stagione, così come fu in infrasettimanale anche nell’ultimo precedente, il 10 novembre 2010. Quindi di nuovo a Brescia di mercoledì. Anche nel febbraio 1998 se non erro fu di mercoledì (11 febbraio). L’andata fu il 21 settembre, quindi siamo all’incirca come nel 1997.

GIORNATA 6 – JUVE-SPAL  29/9  23/2

Ancora una volta l’andata con la Spal è a Torino, in mesi mai ripetuti: due anni fa fu a fine ottobre, l’anno scorso a fine novembre: Così come il ritorno a Ferrara, da metà marzo 2018 a metà aprile 2019 si va a fine febbraio 2020.

GIORNATA 7 – INTER-JUVE  6/10  1/3  

La sfida col grande ex Conte arriva ad inizio ottobre, prima della seconda sosta: andata a Milano, dopo due anni a Torino. Il ritorno Juve-Inter tra fine febbraio ed inizio marzo non è una novità  2003 (2 marzo), 2016 (28 febbraio in campionato,3 marzo in coppa Italia a Milano) .

conte.sarri.inter.juve.parlano.2020.750x450

GIORNATA 8 – JUVE-BOLOGNA  20/10  8/3 

L’unico ricordo di data risale al lontano 2001: l’andata a Bologna si giocò proprio il 20 ottobre, finito 0-0. Il ritorno si giocò il 3 marzo 2002, con successo per 2-1.

GIORNATA 9  -LECCE-JUVENTUS 27/10  15/3  

Sfida che torna dopo circa 7 anni: l’ultima a Lecce fu nel gennaio 2012, con successo per 1-0. Il Lecce è l’unica tra le 20 di A ad essere imbattuta allo Stadium,visto l’1-1 del 2 maggio 2012. Se la memoria non m’inganna, ricordo un Lecce-Juve a fine ottobre nel 2005, con successo per 3-0.

GIORNATA 10  – JUVE-GENOA  30/10 22/3 

Si gioca nel secondo turno infrasettimanale, come nel 2014, quando a Genova arrivò la prima sconfitta di Allegri. Successe anche nel febbraio 2016, quindi il rossoblu “tira” a metà settimana. Si gioca due turni e 10 giorni dopo l’anno scorso,mentre il ritorno sarà solo 5 giorni dopo il 2019, ancora prima dell’ultima sosta di marzo .

GIORNATA 11 – TORINO-JUVE  3/11  5/4 

Derby che torna a metà girone, ad inizio novembre, poco distante dal 31 ottobre del 2015 o dal 30 ottobre 2014, quelli dei famosi derby dell’ultimo minuto. Per il secondo anno di fila con andata fuori casa. Il ritorno sarà il primo weekend di aprile, come nel 2003, col successo per 2-0 su un Toro ridotto in 8.

GIORNATA 12 – JUVE-MILAN 10/11  11/4 

La sfida cronologicamente ricopia l’anno scorso: andata prima della sosta di novembre ma a campi invertiti, ritorno 5 giorni dopo di quest’anno (nel 2016 fu il 9 aprile).Nel ritorno bella trasferta pasquale a San Siro: l’ultima volta fu nel 2013, ma con l’Inter.

GIORNATA 13 – ATALANTA-JUVE 24/11   19/4  

Quasi un inedito una trasferta a Bergamo a fine novembre, di questo periodo successe in serie B con l’AlbinoLeffe il 18 novembre 2006. Nel ritorno ricordo un 4-0 a Bergamo il 20 aprile 2008, più o meno ci siamo.

GIORNATA 14 – JUVE-SASSUOLO  1/12  22/4  

Toh, chi si rivede: Juve-Sassuolo a dicembre mi ricorda un 4-0 con tripletta di Tevez nel 2013 dopo l’eliminazione dalla Champions.Il ritorno fu il 27 aprile. L’anno prossimo sarà in turno infrasettimanale, come nell’ottobre 2015 con tanto di sconfitta.

GIORNATA 15 LAZIO JUVE 8/12  26/4 

La trasferta in casa Lazio a dicembre non è nuova: mi ricordo nel 2003 (il 6, ko per 2-0) nel 2005 (ma era il 17) nel 2007, ancora a quattro dal termine  (era però il 15) e credo un anno con Allegri, forse di venerdì, mi pare 2015. (4 dicembre?) Nel ritorno appunto il 5-2 del 27 aprile 2008, sempre a -4 dalla fine, l’-1-1 del 22 aprile 2006 e nel 2016 un 3-0 datato 20 aprile.

GIORNATA 16 JUVE-UDINESE  15/12 3/5  

Questa sfida a metà dicembre mi suona quasi nuova, l’unico che mi ricordo intorno a questa data è del 1996, un 4-1 ad Udine l’11, che credo fosse un recupero dopo la vittoria in Coppa Intercontinentale. Il ritorno..beh, è a Udine e molto vicino ad un certo 5 maggio

GIORNATA 17 SAMPDORIA-JUVE 22/12 10/5

Per il secondo anno di fila, la sfida con la Samp è l’ultima dell’anno solare: si gioca 7 giorni e due turni prima dell’anno scorso anche se era in casa. Nel 2013 fu invece la prima dell’anno solare. Quindi è capitata spesso a maggio nel ritorno, anche se mi piace ricordare il 2 maggio 2015, primo scudetto di Allegri a Genova. Nell’annata 1996/97 mi pare di ricordare date simili: 8 dicembre andata, 11 maggio ritorno.

GIORNATA 18 – JUVE-CAGLIARI  4/1  17/5  

Prima del 2020 con i sardi, che tornano nelle ultime giornate di campionato:è una delle due gare di campionato la cui doppia sfida è nel 2020. Alla penultima ricordo con affetto nel 2012, col primo degli otto titoli, anche se si era a Trieste.E col Cagliari feste scudetto nel 2013 e 2014…

GIORNATA 19 – ROMA-JUVE  11/1  24/5  

La tradizione della Roma negli ultimi turni resta anche quest’anno, anche se dopo tre anni di fila in casa sotto le feste con due titoli d’inverno, stavolta siamo a Roma, con uno Juve-Roma che chiuderà l’annata magari speriamo con la nona coppa tricolore di fila da sollevare. Nel 1973 chiudemmo l’annata proprio a Roma con quel famoso scudetto vinto negli ultimi minuti.  Se l’andata va a gennaio, il ritorno a maggio sarà comunque per il quarto anno di fila

 

Diego Valceschini

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...