News

Scudetto 2006: respinto altro ricorso della Juve

La vicenda dello scudetto 2006, tolto alla Juventus retrocessa ed assegnato a tavolino all’Inter, dopo 13 anni non si è ancora conclusa. La Sezione Disciplinare del Tribunale Federale Nazionale “ha rigettato l’istanza di sospensione promossa dalla Juve e dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla stessa tendente ad ottenere l’annullamento della delibera suddetta”.

Nel dispositivo firmato dal presidente Cesare Mastrocola si fa notare che la Juventus aveva presentato nei mesi scorsi un analogo ricorso al Collegio di Garanzia del Coni e per questo motivo il Tribunale aveva disposto il rinvio della trattazione del procedimento in attesa della pronuncia del Collegio. In maggio il Collegio ha dichiarato inammissibile il ricorso della Juventus e per questo “verificata la sostanziale identità tra i due procedimenti promossi parallelamente dinanzi al Tribunale federale e al Collegio di Garanzia”, il Tribunale si è espresso respingendo a sua volta il ricorso. Il Collegio di Garanzia, tra l’altro, aveva precisato che “le doglianze” della Juventus “non possono più essere oggetto di delibazione alcuna da parte del sistema di giustizia sportiva”.

Quindi, ennesimo capitolo di una vicenda infinita che si chiude senza variazioni e ribaltoni. Vedremo se il club bianconero effettuerà altri tentativi verso altri organi competenti, ma ormai ciò che è stato scritto dalle sentenze del 2006 sembra irrevocabile. Giusto o non giusto, inutile continuare con questo autolesionismo.

 

D. V.

(articolo estratto da Gazzetta dello Sport)

 

 

Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...