News

Zitti Tutti! Parla Zorrobw

Se avete Twitter e siete Juventini, non potete non conoscere zorrobw, il più grande sostenitore del movimento “Guardiola Bianconero“. Colui che insieme ad aliasvaughn(ale), Paolo Paganini, Momblano, Alessio Nevini,Mario Mattioli, Guelpa e Giacomo Carolei stanno portando avanti e sostenendo il #TeamPep!

Il sito FontiAnonime.org è riuscito a contattarlo e raccogliere un intervista all’eroe mascherato! Intervista che vi riportiamo di seguito in maniera originale e senza alcun tipo di modifica o censura…

*****************************************

Sappiamo che lei è da tempo sicuro dell’arrivo di Pep Guardiola alla Juventus, da cosa viene questa sua sicurezza?

Tutto viene da qualcosa. La sicurezza può esser figlia di molte situazioni, figlia dell’esperienza o di causalità. Molti pensano, ed è giusto così dato il mio anonimato, che sia un cantastorie. Beh, ci sono cantastorie e cantastorie. Ci sono quelli che raccontano le favole e quelli che raccontano storie realmente accadute. Ognuno può accostarmi ad una di queste due figure, non obbligo nessuno a credermi, solo il tempo darà ragione“.

Ha parlato di anonimato, perché questa scelta? Come mai se da per certo l’affare ha deciso di non esporsi in maniera diretta?

Non cerco gloria, notorietà o glorificazioni, non mi è mai piaciuto essere al centro dell’attenzione, a volte mi ci trovo per cause di forza maggiore ma quando posso evitare, evito..

Poi molti lo hanno detto, per questione di privacy e per questioni lavorative questa è la scelta giusta”.

Da questa risposta denotiamo che, per cause di forza maggiore, si è ritrovato in mezzo all’affare Guardiola per questioni lavorative. Ce lo conferma?

Scusatemi se non darò una risposta ne positiva ne negativa a questa domanda ma preferisco non parlare di queste circostanze e questioni”.

Abbiamo capito quindi che per questioni di forza maggiore non può rivelarci la sua identità ed inoltre, come si può notare dal suo account Twitter, lei è uno sfegatato tifoso Juventino
Può darci la motivazione per la quale ha deciso di condividere le sue informazioni con chi condivide la sua passione?

Sono un tifoso della juventus da generazioni, la mia famiglia mi ha insegnato educazione, rispetto e juventinità. Ho deciso di condividere alcune cose per cercare di tranquillizzare i miei fratelli e le mie sorelle della juventus. Qualsiasi tifoso della juventus conosce i pilastri e gli ideali su cui è fondata questa società e tutti sanno quanto, con tutto il rispetto, Maurizio Sarri sia lontano da tutto ciò”.

Ho cercato di tranquillizzarvi pur sapendo che non sarebbe stato semplice, essendo uno sconosciuto, anonimo, mascherato”.

Entriamo adesso nel clou di questa intervista.
Lei, come abbiamo capito, è ormai da tempo sicuro dell’arrivo di Pep Guardiola, sa dirci perché i tempi sono così lunghi? 
E può, se la conosce, dare in esclusiva al nostro piccolo blog, che ha istinto di rivalsa contro la stampa tradizionale, la data dell’epilogo di questa vicenda?

I tempi così lunghi sono dettati dalla complessità e soprattuto dalla maestosità di questa trattativa.
Nessuno capisce che ci sono di mezzo sceicchi, mica persone facili.
La trattativa gode della grande voglia e convinzione da parte di Guardiola di unirsi alla juventus ed è proprio questo il tallone d’Achille degli sceicchi.
Una trattativa portata avanti in maniera perfetta e maniacale da parte della società juventus, una società granitica.
Nessuno riesce a capire che la Juventus è ormai in un’ altra dimensione, viaggia su altri binari, i binari delle Top europee e mondiali.
La Juventus è un’azienda e un’azienda deve puntare a migliorare, deve puntare al top.
Il top per la Juventus era ed è Guardiola”.

“Siamo ormai alla conclusione di questa magnifica trattativa, non mi stupirei se già accadesse tutto entro domani sera ma se così non fosse non si andrà oltre la prossima settimana”.

Accertato che Guardiola per lei sarà il prossimo allenatore della Juventus

Quali sono le modalità con le quali l’allenatore spagnolo si libererà del contratto con il Manchester City? Alcuni sostengono che la sentenza UEFA sarà fondamentale, altri sostengono che la rescissione di Pep con la squadra inglese non sia legata alla sanzione 
Lei cosa ne pensa, o cosa sa su questo tassello molto importante di questa trattativa?

“La pubblicazione della sentenza Uefa che tutti aspettano con ansia non è fondamentale per la trattativa. Vorrei ricordare che ciò che conta non è la pubblicazione ma la notifica che avviene circa 10/15 giorni prima della pubblicazione.
Ci sono di mezzo questioni di immagine per Guardiola e per la società del Manchester City. Il Manchester City sa cosa arriverà (lo dimostra il ricorso al TAS, rigettato), Guardiola non ci vuole andare di mezzo e la sua volontà è stata la cosa fondamentale”.

In conseguenza a ciò che ci ha detto, ad oggi, Guardiola si è già liberato dal Manchester City?

“Si, Guardiola ha espresso la sua volontà, il Manchester City ne ha preso atto e sono proseguiti i dialoghi tecnico politici tra Andrea Agnelli e Mansour”.

A questo punto, è possibile che il Manchester City abbia chiesto ad Andrea Agnelli, perché noi lo sottolineamo che sia lui ad occuparsi dell’allenatore e non Nedved e Paratici come viene sbandierato in giro e se sbagliamo lo dica pure, di liberare Sarri in cambio di Guardiola?

“La juventus lavora di squadra, in campo e fuori.
Non credo sia andata così, ciò che si sono detti non ci deve interessare. Ciò che conta è il risultato”.

In conclusione, qualche giorno fa ha accennato ad alcuni affari che sono stati persi di vista dai media perché distratti dalla vicenda Allenatore. Di chi stava parlando?

“Quando l’attenzione è focalizzata su una vicenda così importante e complicata è logico che la possibilità di lavorare indisturbati su altri fronti è maggiore.
Perché questo è il punto, ho sentito parlare e letto di juventus impreparata, mi è venuto da ridere immediatamente”.

“Facciamo finire la vicenda allenatore, poi penseremo al resto”.

Può solamente dirci, se ne è a conoscenza, se qualche nome è stato scelto direttamente dal nuovo allenatore?

“Mi sembra ovvio che la lista della spesa sia già stata consegnata, da tempo..”

Per il gioco di Guardiola sappiamo benissimo che servono degli abilissimi palleggiatori a centrocampo.
Secondo lei, se ne porterà dietro qualcuno direttamente dal Manchester City?

“Non credo, ma tutto è possibile, parliamo di calcio. Nel calcio tutto è possibile”.

Per concludere questa intervista, C’è qualcosa che Zorrobw vorrebbe dirci?

“Vorrei riprendere un tweet di un tifoso in cui diceva “ma quanto è bello tifare la juventus?”. La juventus è un qualcosa che va oltre la concezione di calcio, juventus è una fede, una famiglia. Cessate i combattimenti, posate le armi. In una famiglia ci si sostiene e ci si incoraggia per superare qualsiasi ostacolo che si presenta prima di una meta prefissata.
Non dimenticatelo mai, juventus è fino alla fine”.

Come potete vedere, il paladino del CarroPep non si sposta di un millimetro, continua dritto per la sua strada “fino alla fine” cit.

Ciò che possiamo dedurre da questa intervista che ci è stata concessa in esclusiva è che Zorrobw è direttamente coinvolto nell’affare Guardiola e che per questo motivo non può esporsi più di quanto ha fatto con noi

E voi gli credete?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...