#NonSoloJuve

Richard è tuo!

La cronometro di Verona che ha chiuso l’edizione 2019 del Giro d’italia è stata vinta dal corridore statunitense della Sunweb Chad Haga, mentre Richard Carapaz vince per la prima volta un grande corsa a tappe mantenendo un distacco di 1’05” sul nostro Vincenzo Nibali e 2’30” sullo sloveno Primoz Roglic.

L’ecuadoriano ha potuto contare su una grande condizione atletica per tutte le 3 settimane di gara e soprattutto sullo squadrone Movistar con il ruolo di gregario di lusso e un po’ a sorpresa di Mikel Landa quarto nella classifica generale finale.

Vincenzo Nibali, nonostante i quasi 35 anni d’età, ha svolto una grande corsa Rosa e ha già annunciato di andare al Tour de France per cercare di conquistare qualche tappa e magari la maglia a pois mentre Primoz Roglic nell’ultima settimana ha un po’ pagato dal punto di vista fisico e la sua squadra non è stata in grado di aiutarlo nelle tappe di montagna.

Per quanto riguarda le classifiche delle altre maglie in palio: Giulio Ciccone ha conquistato la maglia Azzurra di miglior scalatore, la maglia Ciclamino è rimasta sulle spalle di Pascal Ackermann mentre la maglia Bianca di miglior giovane è stata conquistata per il secondo anno consecutivo da Miguel Angel Lopez il corridore più sfortunato di questo Giro che si aspettava molto di più rispetto al sesto posto finale.

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi

La prossima grande corsa a tappe sarà proprio la Grand Boucle che partirà il 6 luglio da Bruxelles per concludersi il 28 luglio con la tradizionale “passerella” sugli Champs Elysèes di Parigi.

Salvatore Amato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...