#NonSoloJuve

Una vita da gregario

Ad aggiudicarsi la dodicesima tappa del Giro d’Italia, dedicata al campionissimo Fausto Coppi, è Cesare Benedetti che a 32 anni conquista la sua prima vittoria in carriera permettendo alla sua squadra, la Bora-Hansgrohe di vincere la terza tappa della loro corsa rosa dopo le due volate vincenti di Pascal Ackermann.

Il corridore trentino precede sul traguardo di Pinerolo Damiano Caruso e il giovane irlandese Eddie Dunbar protagonisti assieme ad altri 22 corridori, poi divenuti 7 dopo il Gpm di 1°categoria a Montoso, di una fuga inziata dopo pochi km dalla partenza di Cuneo.

La nuova maglia rosa è Jan Polanc, anche lui in fuga quest’oggi e compagno di squadra del nostro Valerio Conti che abdica dopo 6 giorni. Gli unici due big che si sono messi in mostra sono stati Mikel Landa e Miguel Angel Lopez vogliosi di riscatto dopo l’opaca cronometro di San Marino, che hanno guadagnato quasi 30 secondi sui diretti avversari.

Quella di oggi è stata solo un’anteprima di quello che sarà il week end: il Giro d’Italia infatti è ufficialmente entrato nel vivo e le prossime 3 tappe saranno molto dure per tutto il gruppo e ci regaleranno come sempre tante emozioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...