Partite

Alcuni buoni motivi per seguire le ultime cinque di campionato

Che noia, che barba!” come avrebbe detto la mitica Sandra Mondaini al povero Raimondo Vianello intento a leggere sempre la solita porzione di Gazzetta nel letto poco prima di coricarsi e sbattere le coperte. Lo stesso che potrebbe dire il tifoso juventino di fronte al finale di campionato, dopo la matematica dell’ottavo scudetto consecutivo, giunta sabato nel preserale.

L’unico vero appuntamento di un certo spessore potrebbe essere la cerimonia di premiazione che avverrà domenica 19 maggio allo Stadium al termine della partita con l’Atalanta, che avrà inizio alle ore 15. Ma oltre alla consegna della coppa del tricolore, possiamo trovare altri motivi per dare ancora un po’ d’interesse a questo campionato stravinto, per non perderci nell’abbiocco e nell’indifferenza. Alcuni primati che possono essere battuti od eguagliati.

Eccoli.

RECORD DA EGUAGLIARE:

-punti complessivi in un campionato: 102

Record che potrebbe arrivare vincendo le ultime cinque gare di campionato: con la Juve a quota 87, con gli ultimi 15 punti si eguaglierebbe la Juve di Conte del 2013/14.

-maggior numero di vittorie in campionato: 33

Anche quì si potrebbe eguagliare il primato di quella Juve: siamo a 28 successi, e dovremmo vincerle tutte.

-minor numero di pareggi in campionato: 3

Sempre quella Juve, chiuse il campionato con soli tre pareggi, record per i tornei a 20 squadre. La Juve è già  a tre, quindi da quì alla fine, non dovrebbe più farne altri.

-partite di campionato in gol: 37

La Juve ha già stabilito questo primato due volte: nel 2013/14, quando restò a secco solo nel ko a Napoli (0-2) e nel 2016/17, quando non segnò solo nella trasferta in casa del Milan, persa 1-0.  Quest’anno è rimasta a secco solo nella trasferta in casa del Genoa. Se segnasse nelle ultime cinque giornate eguaglierebbe quelle annate, oltre a segnare in tutte le gare casalinghe.

RECORD DA BATTERE:

-maggior numero di vittorie esterne: 15

Il record appartiene all’Inter 2006/2007. La Juve è ferma a 13, ma ha ancora tre gare in trasferta da giocare. Vincendole tutte lo batterebbe, ma può comunque eguagliarlo con due successi

-maggior vantaggio sulla seconda: 22 punti

Anche quì l’Inter lo stabilì in quel campionato sulla Roma. Al momento il vantaggio bianconero sul Napoli è di 20 punti, primato che quindi si può battere. Il massimo distacco ottenuto dalla Juve sulla seconda è di 17 punti, sulla Roma nel 2014 e nel 2015. Quindi, al momento, il record di squadra sarebbe battuto.

lp_8886441-1543702076258

Diego Valceschini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...