STORIE DI CALCIO

Da Verona a Pasqua, cronologia di un titolo annunciato

Duecentoquarantacinque giorni. 245 per essere numericamente letto meglio. E’ il periodo in cui è durata la corsa scudetto bianconera per l’ottavo di fila. Otto mesi e due giorni, da un caldo sabato pomeriggio post Ferragosto, 18 agosto 2018, ad un tiepido sabato pomeriggio pre pasquale, 20 aprile 2019. E’ il titolo più anticipato di tutti, mai giunto per noi con cinque giornate d’anticipo e poteva essere record italiano di sei, senza distrazioni europee a Ferrara.

Uno scudetto vinto guidando tutto il campionato, con 36 giornate in completa solitudine, scattando in vetta da soli già alla terza giornata e vedendo distacchi aumentare sempre di più, fino ad un massimo, sinora, di +20, toccato il 7 aprile. Tra gli otto, è quello che arriva sul calendario per primo, battendo di cinque giorni il titolo 2016, arrivato il 25 aprile, secondo dunque arrivato ad aprile ma PRIMO ARRIVATO GIA’ A PASQUA.

Queste le date degli otto scudetti.

2012: 6 maggio   giornate dal termine: 1  Partita: Cagliari-Juve 0-2 (a Trieste)

2013: 5 maggio  giornate dal termine: 3  Partita: Juve-Palermo 1-0

2014: 4 maggio  giornate dal termine: 3  Partita: Catania-Roma 4-1

2015: 2 maggio  giornate dal temine: 4  Partita: Sampdoria-Juve 0-1

2016: 25 aprile  giornate dal termine: 3 Partita: Roma-Napoli 1-0

2017: 21 maggio giornate dal termine: 1 Partita: Juve-Crotone 3-0

2018: 13 maggio  giornate dal termine: 1 Partita: Roma-Juve 0-0

2019: 20 aprile  giornate dal termine: 5 Partita: Juve-Fiorentina 2-1

Un dominio totale, in cui al secondo posto ci sono state per un turno il Sassuolo (alla terza giornata) e per un turno la Spal (alla quarta giornata assieme al Napoli), poi la squadra partenopea ha sempre seguito, ma con ritardi ragguardevoli. Già sei punti dopo aver perso lo scontro diretto di fine settembre, otto a Natale, nove al giro di boa, 13 a fine febbraio, 16 dopo lo scontro diretto di inizio marzo. Riviviamo brevemente i 33 turni che hanno portato al successo

1 – CHIEVO-JUVE 2-3  18/8/2018L’attesa per il grande debutto di CR7 in Italia: fa caldo quel sabato pomeriggio (si gioca alle 18, e la Juve inaugura il campionato). Il primo gol è di Khedira, Ronaldo non segna, anzi, è il Chievo che la ribalta, ma la Juve grazie ad un finale epico la risolve: Bonucci, altro rientro di lusso, propizia l’autogol di Bani, poi dopo un gol annullato a Mandzukic per carica involontaria di Ronaldo a Sorrentino (che finisce in ospedale) la risolve Bernardeschi con un fendente al minuto 94. La Juve non subiva più di un gol al debutto dal 1998, è subito un campanello d’allarme. 

195740015-431f01a8-6475-47ba-800d-7a961240f9f3
Il gol del 2-2

2- JUVE-LAZIO 2-0 25/8/2018Debutto in casa di CR7, che non ha potuto avvenire nel precampionato. Piove a dirotto quel sabato pomeriggio, e con la Lazio la risolvono i due slavi pazzi: Pjanic e Mandzukic, quest’ultimo correggendo una mezza papera di Ronaldo a pochi passi dalla porta. Sono due su due assieme a Napoli ed all’imbattuta Spal, ma fa più notizia Ronaldo senza gol. 

3- PARMA-JUVE 1-2 1/9/2018Debutto di sabato sera, e prima sulla piattaforma Dazn. Come a Verona, gol subito in apertura di Mandzukic. Come a Verona, la Juve si fa raggiungere, ma ci pensa Matuidi a dare i tre punti che hanno effetti devastanti: Napoli crolla sotto i colpi di Quagliarella a Genova, ad inseguire la Juve c’è…il Sassuolo. 

4- JUVE-SASSUOLO 2-1 16/9/2018 – Eccoli i primi gol di CR7. Attesi, arrivano quella domenica pomeriggio, con i neroverdi, in cui la Juve si sblocca nella ripresa: non certo memorabile il primo gol, tap-in a pochi passi dopo auto palo di Ferrari, poi raddoppio di gran classe, mangiandosi anche la tripletta. Nel finale lo sputo di Douglas Costa a Di Francesco, il gol di Babacar e la vicenda del brasiliano offusca la doppietta del portoghese. E’ +3 su Napoli e Spal. 

download
La prima esultanza bianconera di CR7

5 – FROSINONE-JUVE 0-2 23/9/2018 – Al Benito Stirpe è una novità per la Juve che trova un pienone pazzesco in quella domenica sera: i ciociari si arroccano in difesa, ed è CR7, reduce dall’espulsione di Valencia in Champions, a sbloccarla a 15′ dal termine. Raddoppia Bernardeschi. Resta il solo Napoli ad inseguire la Juve a-3. 

6 – JUVE-BOLOGNA 2-0 26/9/2018 – Primo turno infrasettimanale, ed alla Juve bastano 5′ di fuoco nel primo tempo: si sblocca Dybala, poi Matuidi, su tiro-assist di CR7. Resta il +3 sul Napoli a tre giorni dalla sfida. 

7 – JUVE-NAPOLI 3-1 29/9/2018 – Il big match di quel sabato tanto atteso. Si rivedono i fantasmi di aprile con Callejon che batte la distratta difesa bianconera, ma poi CR7 prende per mano la squadra: propizia la doppietta di Mandzukic ed il gol di Bonucci. Napoli ricacciato già a -6. A fine gara le dichiarazioni shock di Marotta, che conferma l’addio alla Juve a fine ottobre. A dicembre andrà all’Inter. 

183731364-91c4d22f-3916-4512-ae5a-63a2e02538bd
Mandzukic protagonista con i partenopei

8 – UDINESE-JUVE 0-2 6/10/2018 – Altra trasferta senza patemi per la Juve che alla Dacia Arena risolve tutto in tre minuti: Bentancur trova la prima gioia in Italia, poi CR7 la chiude con un gol dei suoi. 

9- JUVE-GENOA 1-1 20/10/2018 – Sfida all’apparenza facile, soprattutto quando Ronaldo segna con un gol facile facile. Il Genoa però si conferma avversario rognoso ed impatta con Bessa. Primi punti persi, il Napoli arriva a -4 e si aprono i primi processi. La vittoria all’Old Trafford in Champions fa dimenticare tutto. 

10 – EMPOLI-JUVE 1-2 27/10/2018 – Al Castellani la Juve finisce sotto, colpita da Ciccio Caputo. Dopo un’ignobile primo tempo, a rialzarla ci pensa CR7, che prima trasforma il primo rigore a favore della stagione, poi infila un eurogol da applausi. Il Napoli torna a -6. 

11 – JUVE-CAGLIARI 3-1 3/11/2018 – Sembra facile con i sardi, soprattutto quando Dybala li infilza in apertura, ma la Juve balla e viene raggiunta da Joao Pedro. Per fortuna uno sciagurato autogol di Brdaric rimette in pista la Juve, che la chiude nel finale con Cuadrado, su magistrale azione di contropiede. 

12 – MILAN-JUVE 0-2 11/11/2018 – Dopo lo shock del ko interno con Mourinho, a Milano la Juve trova Gattuso. Apre Mandzukic, poi l’ex Higuain perde la testa: sbaglia il rigore e viene espulso, poi CR7 la chiude. Tuttavia la vittoria passa quasi in secondo piano, viste le polemiche montate ad arte sulla mancata espulsione di Benatia nell’azione del rigore rossonero. 

milan-v-juventus-serie-a-20182019-foto-164-maxw-1280
La scena che ha segnato il capolinea di Higuain al Milan

13 – JUVE-SPAL 2-0 24/11/2018 – Ripresa senza problemi con la Spal, domata facilmente: un’autogol spallino viene annullato senza motivo , poi Ronaldo e Mandzukic sentenziano. Il Napoli stecca persino col Chievo in casa e precipita a -8. In settimana Mandzukic su assist di CR7 porta la Juve agli ottavi di Champions col Valencia. 

14 – FIORENTINA-JUVE 0-3 1/12/2018 Al Franchi dominio totale sui viola, nella prima partita che doveva rappresentare la fase delicata della stagione bianconera. Segnano Bentancur, Chiellini e CR7 su rigore. proprio Ronaldo subisce la prima ammonizione e la prima sostituzione italiana. Impeccabile prova di Orsato. 

15 – JUVE-INTER 1-0  7/12/2018 – Venerdì pre Immacolata con la squadra di Spalletti, domata nella ripresa da Mandzukic su assist dell’ex Cancelo. In settimana la Juve conferma il primo posto nel girone Champions, nonostante il ko a Berna su un campo gelato. 

download (1)
La purga di Mandzukic

16 – TORINO-JUVE 0-1  15/12/2018 – Derby spigoloso e poco spettacolare, deciso da un rigore di CR7. Il Toro lagna per due rigori impercettibili, partita non certo memorabile. 

17 – JUVE-ROMA 1-0 22/12/2018 – Ancora sotto Natale con la Roma, decide Mandzukic, poi annullati due gol a Bonucci e Douglas Costa: è 1-0 per il quarto anno di fila e titolo d’inverno ancora contro i giallorossi. 

download (2)
Ancora lui, MM17

18 – ATALANTA-JUVE 2-2  26/12/2018 – Nel pomeriggio di Santo Stefano difficile trasferta a Bergamo con CR7 per la prima volta messo in panca. Un autogol di Djimsiti mette subito la partita a nostro favore, poi uno scatenato Zapata la ribalta. CR7 entra e pareggia, poi annullato per fuorigioco pure il 2-3 di Bonucci. Primi punti persi in trasferta, ma il Napoli perde con l’Inter e scende a -9. 

19 – JUVE-SAMPDORIA 2-1 29/12/2018 – Ultima dell’anno e del girone e prima alle 12,30: è la partita dei rigori e dei tocchi di mano: dopo il vantaggio di CR7 ne viene concesso uno alla Samp e poi uno alla Juve. Per i detrattori naturalmente non è rigore solo quello della Juve. In pieno recupero annullato dal Var il 2-2 per un fuorigioco millimetrico, ma pure su quello ci sarà da dire. La Juve chiude l’andata con 53 punti, punteggio record, con 17 vittorie e 2 pari, con CR7 capocannoniere con 14 gol, col Napoli a -9. 

20 – JUVE-CHIEVO 3-0 21/1/2019 – Si ritorna in campo di lunedì sera, dopo il debutto vincente in Coppa Italia a Bologna e la vittoria in Supercoppa Italiana . Col fanalino di coda è vittoria tranquilla. A segno tre nuovi marcatori, Douglas Costa, Emre Can (primo in A) e Rugani, mentre Ronaldo sbaglia un rigore. 

21 – LAZIO-JUVE 1-2  27/1/2019 – Prestazione poco brillante nel posticipo dell’Olimpico: la Lazio va avanti con un autogol di Alex Sandro, poi nonostante la brutta prestazione, basta l’ingresso di Cancelo, che prima pareggia, poi procura il rigore al connazionale CR7. Napoli scivola a -11 dopo il pari col Milan. 

22 – JUVE-PARMA 3-3 2/2/2019 – La Juve dimostra di non essersi ripresa dal tonfo di Bergamo in Coppa Italia: non bastano un grande Ronaldo, autore di una doppietta, ed il gol di Rugani: il Parma, sotto prima di 0-2, poi di 1-3 recupera nel finale con doppietta di Gervinho formato Messi: era dal novembre 2012 che in campionato la Juve non prendeva 3 gol in casa. Il Napoli risale a -9. Tre gol presi in due gare sono un campanello d’allarme in chiave Atletico. 

23 – SASSUOLO-JUVE 0-3  10/2/2019 – Tutto facile al Mapei Stadium, dove la Juve vince d’autorità. A segno i tedeschi Khedira ed Emre can e CR7, all’ottava trasferta di fila a segno. Napoli ricacciato a -11 dopo il pari a Firenze. 

24 – JUVE-FROSINONE 3-0  15/2/2019 – Venerdì con testa alla trasferta al Wanda: liquidato il Frosinone con Dybala, Bonucci e Ronaldo, per quello che resta a tutt’oggi l’ultimo suo gol in campionato. Napoli stoppato dal Torino e scivola a -13. 

25 – BOLOGNA-JUVE 0-1 24/2/2019 – Dopo la batosta di Madrid, la Juve sente le scorie e gioca compassata: decide Dybala, Perin salva il risultato e CR7 in ombra. 

26 – NAPOLI-JUVE 1-2  3/3/2019 – A Napoli trasferta senza grandi attese con la Juve in casa della prima inseguitrice: Pjanic segna l’unico gol su punizione della stagione, poi raddoppia Emre Can. Da lì si rilassa: Mertens dimezza, poi Insigne manda sul palo il rigore del possibile pari. Ancelotti a -16. 

download (3)
Pjanic ferma la maledizione delle punizioni

27 – JUVE-UDINESE 4-1  8/3/2019 – Venerdì con testa all’impresa con l’Atletico: con molte riserve in campo si erge a protagonista Moise Kean, autore di una doppietta. A segno anche Emre Can su rigore e Matuidi, poi Lasagna per il gol della bandiera. Napoli fermato dal Sassuolo e cade a -18. 

28 – GENOA-JUVE 2-0  17/3/2019 – L’impresa con l’Atletico in Champions presenta a Marassi una Juve scarica e rimaneggiata: dopo un gol tolto a Dybala (e due rigori negati) dal Var, le riserve bianconere cadono sotto i colpi dell’ex Sturaro e di Pandev: unica del turno a non segnare, i bianconeri fermano dopo 32 partite la serie di gol e di imbattibilità in campionato, e dopo 5 anni non battono almeno una volta tutte le avversarie del campionato. Napoli se ne aprofitta e risale a -15, c’è addirittura chi parla di “campionato riaperto” in preda allo humour, e chi parla persino di sconfitta concordata per la plusvalenza Sturaro.

29 – JUVE-EMPOLI 1-0 30/3/2019 – Si riparte dopo l’ultima sosta e la Juve, pur senza brillare, si prende i tre punti grazie ad un guizzo di Kean, reduce dal primo gol con la Nazionale. Juve ancora largamente rimaneggiata. 

30 – CAGLIARI-JUVE 0-2  2/4/2019 – Ancora rimaneggiata in Sardegna, la Juve passa con gol di Bonucci e del solito Kean. E visto che tutto fa discutere, pure l’esultanza di vendetta contro gli ululati della Sardegna Arena verso Kean farà scatenare dibattiti. Il Napoli cade ad Empoli e torna a -18, “richiudendo” il campionato. 

31 – JUVE-MILAN 2-1  6/4/2019 – Con Amsterdam in vista, la Juve gioca un primo tempo opaco in cui è punita da Piatek. Nella ripresa basta alzare un po’ il ritmo per ribaltarla: ci pensano Dybala su rigore e Kean. Proteste per due rigori non concessi ai rossoneri, e mancata espulsione a Mandzukic, mentre dell’azione fermata che produce un gol di Kean e di un mancato rosso a Castillejo si sorvola. Napoli impatta col Genoa e crolla a -20. 

download (4)
Moise Kean: il suo momento d’oro colpisce anche il Milan

32 – SPAL-JUVE 2-1  13/4/2019 – Sabato pomeriggio alla Juve basta un pari per la matematica conferma, in attesa di provare a superare l’Ajax, ed a Ferrara si presenta con 5 elementi di Primavera ed Under 23, due dei quali (Kastanos e Gozzi) in campo subito. Dopo il vantaggio del solito Kean, ribaltano Bonifazi e Floccari, il Napoli vince, festa rimandata e polemiche per la formazione mandata da Allegri, che avrebbe “falsato” la lotta per la salvezza. 

33 – JUVE-FIORENTINA 2-1  20/4/2019 – Dopo lo smacco dell’eliminazione europea, la Juve supera in rimonta i viola e può chiudere per lo scudetto: a Milenkovic risponde Alex Sandro, poi è un autogol di Pezzella propiziato da CR7 ad avviare la festicciola per l’ottavo di fila. 

download (5)

 

LA CLASSIFICA DEGLI SCUDETTATI BIANCONERI DELLA ROSA 2018/19

 

9 Chiellini

8  Barzagli

7 Bonucci

6 Caceres

5 Allegri

4 Alex Sandro, Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Rugani, Khedira

3 Pjanic, Benatia (ceduto a gennaio ma contribuente attivo)

2 Szczesny, Bernardeschi, Bentancur, Kean, Pinsoglio, De Sciglio, Douglas Costa, Matuidi

1 Cancelo, Perin, Emre Can, Ronaldo, Spinazzola, Nicolussi, Mavididi, Kastanos, Gozzi

 

Diego Valceschini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...