#AFullBlackAndWhiteField

REMEMBER THE NAME: CALLUM HUDSON-ODOI

Malinconia.

Il primo stato d’animo che ho avuto quando ero in procinto di posare il mio Macbook sulla scrivania.

Nonostante a volte i miei sentimenti si scontrino con le varie teorie progressiste, sapevo che sarebbe stata l’ultima volta di “Remember The Name”, idea nata in meno di un minuto, come quando ti accorgi di aver trovato la persona giusta.

Ho deciso quindi di evolvermi, migliorare, sviluppare qualcosa di nuovo ,nonostante questo progetto abbia messo “il mio cuore a nudo” come narrava, in uno dei tanti e meravigliosi frammenti in prosa, Charles Baudelaire.

L’opportunità che mi è stata data da Radioblackandwhite1897 per raccontare i migliori prospetti del calcio inglese, mi ha immediatamente catapultato nello stato d’animo teorizzato da Giovanni Pascoli circa 122 anni fa.

Mi sono sentito come quel “Fanciullino” di cui tanto scriveva e raccontava il poeta romagnolo: spirito sensibile e capacità di meravigliarmi delle “piccole” cose, proprio come fanno i bambini.

In tutto questo contesto, Callum Hudson-Odio rappresenta ciò in cui avevo tanto sperato prima di scrivere questo ultimo articolo: spensieratezza, talento, fantasia.

Tutte queste caratteristiche, il baby talento scoperto da Sarri, le aveva già fatte intravedere nella finale persa dal Chelsea in Community Shield contro il City di Guardiola.

Nonostante la sconfitta, la prestazione di Hudson-Odoi fu così sontuosa che il Times lo definì un giocatore con “ritmo, energia, fiducia e nessuna paura”.

Per molti tabloid inglesi, Callum viene considerato un trequartista, ma Sarri molto spesso, in questo campionato, lo ha schierato ala sinistra nel suo celebre 4-3-3.

Dotato di grande esplosività fisicanotevole tecnica di base e visione di gioco, il ragazzo nato a Wandsworth il 7 novembre 2000 ha tutte le carte in regola per essere considerato uno dei migliori talenti del panorama europeo.

Ciò che lo caratterizza in maniera molto positiva è il cambio di passo che riesce ad apportare in tempi brevissimi, in modo tale da sfruttare la sua visione di gioco al fine di servire il più velocemente possibile il suo compagno di squadra, senza che l’avversario in marcatura gli possa prendere le misure.

Quello su cui deve migliorare però è sicuramente la troppa leziosità con la quale a volte perde non solo il tempo di gioco, ma anche il pallone per provare la giocata spettacolare piuttosto che la più efficace ed efficiente per la squadra.

Nonostante ciò, le prestazioni di Callum Hudson-Odoi non sono rimaste inosservate.

Il Bayern Monaco, dopo aver captato le intenzioni di Odoi di non prolungare con il Chelsea, ha messo sul piatto 35 milioni di sterline, ovvero, quasi 40 milioni di euro.

Callum potrebbe diventare il teenager più costoso della Bundesliga superando i 35 milioni, versati sempre dal Bayern, di Renato Sanches nel 2016.

Chi lo sa cosa ci preserverà il mercato.

L’unica cosa che so ora è quella di essere arrivato al termine di questo meraviglioso viaggio.

Un viaggio stupendo, impreziosito dall’amore puro per questa stupenda terra chiamata “United Kingdom”.

Un viaggio in cui ho raccontato il talento di David Brooks, la maturità di Declan Rice, la determinazione di Yves Bissouma, la dedizione di Trent Alexander-Arnold e la fantasia di Callum Hudson-Odoi.

Senza di loro e senza RadioBlckAndWhite, tutto questo non sarebbe stato possibile.

Perché in fondo ho sempre creduto a quel “punto felice” di cui tanto scrive Massimo Bisotti, nel suo libro “Il quadro mai dipinto.”

Sono certo del fatto che se una persona o un qualcosa diventa il tuo posto è impossibile andarsene.

Beh, questa serie è stata per me il MIO “punto felice”, il MIO posto da cui non scappare.

Grazie di cuore, 

Remember The Name.

di Mattia Testarella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...