DomenicaNO.. il punto!

Dubbi, ansie, perplessità: ora o mai più

Signore e signori, è arrivato il mese infuocato, aprile.

La bellissima notizia, già appresa e custodita da quel 12 marzo ormai entrato nell’olimpo dei ricordi a tinte bianconere, è che siamo dentro, siamo vivi, ce la giochiamo.

La Coppa dalle grandi orecchie è li, “alla nostra portata”, dopo che in molti non c’avevano quasi sperato più, dopo che tutti, da quel “lontano” 10 luglio, giorno di approdo del Padrone di Casa Champions nella nostra famiglia, si erano auspicati di arrivare al mese attuale dentro alla competizione.

Non solo, arrivarci bene, fisicamente e atleticamente, caratteristica ineccepibile delle squadre di Mister Allegri, che, dati e ricordi (anche recentissimi) alla mano, ingranano alla grande da marzo in poi.

Purtroppo le insidie e le, diciamocelo pure, sfighe europee, non ci mollano mai, così da arrivare ad uno dei crocevia fondamentali della stagione senza due pedine al momento imprescindibili per la causa bianconera (Chiellini/Can) e, con un Ronaldo in ripresa da uno stop inaspettato in Nazionale.

Da qui i dubbi, le ansie e le perplessità sopracitate, che vanno via via diffondendosi nel tifo nostrano. Giustificate, si, ma non per forza di cose condivise e condivisibili.

Viva l’ansia per le grandi notti europee, male la sfiducia verso chi ha giocato meno o magari peggio (vero, verissimo): non è questo il momento.

È altresì il momento invece di crederci, comunque, finoallafine, sperando nella grande prestazione di chi, criticato duramente, tiri fuori gli attributi e una grande voglia di dimostrare a tutti che si sbagliano.

Chiellini è unico al mondo, la sua assenza è e sarà sempre una mancanza enorme per noi.

E cosi forza Rugani e forza Bonucci.

Ma gli altri non sono stronzi qualunque. Il calcio è fatto di squadre, le squadre di singoli, alcuni con personalità e doti straordinarie, che migliorano la squadra ma non la fanno.

La squadra è TUTTA e, quando ti viene a mancare il tuo Capitano e leader, difensivo e in toto, è qui che deve evidenziarsi cosa significhi essere un gruppo, essere appunto una Squadra.

Adesso viene il bello.

Abbiamo dubbi, ansie, perplessità, ma crediamo in voi:

andate e dimostrateci cosa significa Juventus FC

Forza ragazzi!

Nico Domenicano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...