Da un'altra angolazione

DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE di Enrico Tordini

E così sono bastate due partite decenti, giocate contro una squadra di semidilettanti come la Finlandia e una di dilettanti assoluti come il Liechtenstein, per far rinascere l’entusiasmo intorno alla Nazionale di calcio. In effetti il girone non è quel che si dice proibitivo, aggiungiamo che quasi sicuramente affronteremo l’avversaria più ostica senza il suo cervello di centrocampo, che poi è anche il nostro, parlo di Miralem Pjanic, quindi la strada verso la fase finale pare aperta. In effetti contro la Grecia Miralem ha mostrato il meglio del suo vasto repertorio: una punizione da 25 metri che si è insaccata dopo una traiettoria beffarda e un inutilissimo fallo a centrocampo che gli ha fatto prendere anzitempo la via degli spogliatoi, lasciando la sua squadra in dieci uomini.
Mancini ha avuto vita facile, finora, a dispetto di ciò che affermano i soloni dell’informazione: la squadra era ai suoi minimi storici, una generazione di giovani scalpitanti e vogliosi di affermarsi, una squadra da modellare a sua immagine e somiglianza, le condizioni ideali per ripartire. Poi ci sarà da verificare la reale consistenza di questi ragazzi contro ostacoli più impegnativi, ma procediamo per gradi.
Noi stiamo qua, a grogiolarci con Kean e Spinazzola, convinti di aver trovato due potenziali top, e speriamo di non sbagliare. Spinazzola ha dalla sua la freschezza di chi sta praticamente iniziando la stagione nei confronti di chi ha già una quarantina di partite nelle gambe. Ha giocato un paio di buone partite in campionato, un partitone in Champions: ha gamba, fisicità, una buona intelligenza tattica, e usa indifferentemente il destro e il sinistro, le prospettive sono più che buone.
Se per Spinazzola si può parlare di parziale sorpresa, altrettanto non si può dire per Moise Kean, un cosiddetto predestinato. Predestinati, a suo tempo, furono anche Galderisi, Chiumiento e Giovinco, speriamo finisca diversamente, questa volta. Su Kean e sul suo procuratore si stanno scatenando discussioni accesissime: personalmente dico solo che con Mino Raiola devi averci a che fare, prima o poi, se vuoi stare nel calcio ad alto livello. Inutile accusarlo di essere scorretto, è un procuratore e non il presidente di un ente filantropico, cura principalmente gli interessi economici suoi e dei suoi assistiti, non c’è da chiedergli quello che non può offrire.
Le uscite del pizzaiolo sui social sono abbastanza innocue, in fondo: Kean è giovane e chiede spazio, finora è stato buono e tranquillo ma desidera delle garanzie per il futuro. Del resto se a 19 anni vali devi entrare a far parte in pianta stabile della prima squadra, inutile darlo in prestito al Verona, come accadde lo scorso anno, vederlo litigare con l’allenatore e finire in tribuna. Oramai seguo il calcio da tanti anni, e ogni volta che sento parlare di un giovane mandato in B o in un provinciale “a farsi le ossa” saluto il prematuro tramonto di un potenziale campione. Se sei una giovane promessa devi mettere alla prova il tuo talento contro il Real Madrid e non contro l’Ascoli o l’Entella, in sintesi; chiedere in proposito notizie a Orsolini, che oramai è pronto per entrare a pieno titolo negli Hare Khrisna con tanto di incenso e tunica d’ordinanza.
Tocca alla società, adesso, fare chiarezza: se il ragazzo rientra nei piani tecnici, come tutti auspichiamo, andrà blindato fin da subito, in caso contrario bisognerà monetizzare il più possibile, visto che è in scadenza 2020.
Altri echi dal margine… l’infortunio di CR7 pare di lieve entità, la Francia annichilisce l’Islanda, Deschamps ha in mano un team che corre il rischio di diventare imbattibile per non si sa quanto tempo, bene l’Inghilterra, Sterling ha imparato a tirare in porta e far gol, non lo avrei mai detto, mentre la Germania ha iniziato un ricambio generazionale molto interessante.
Adesso occhi all’Empoli, vediamo di chiudere prima possibile…

Enrico Tordini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...