I tre ruggiti del Leone

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

Ottica mercato e strategie future.
Capitolo KEAN: il ragazzo dovrebbe a nostro avviso giocare con molta più continuità la prossima stagione, giusto sacrificare un big per fare spazio a lui?

Kean sta sbocciando in maniera fenomenale, la Juve ha sempre creduto in lui da quando militava nelle giovanili. Allegri poi, lo ha fermato quando voleva andarsene per giocare di più, parliamo di gennaio. E’ un patrimonio bianconero e la società lo blinderà, le sue peculiarità e doti sono da predestinato, il primo millenial ad esordire in serie A, il primo millenial a segnare in campionato e in nazionale, ha già record di tutto rispetto. Poi pensiamo alle sue prove da gennaio in maglia Juventus e Azzurra, una crescita esponenziale e un bagaglio tecnico da grande giocatore, starà ad Allegri saper gestire, amministrare, ritagliando un ruolo importante per la crescita e definitiva esplosione del ragazzo. E Mister Allegri in tema di giovani da lanciare e far maturare ha una tradizione brillantissima, nonostante alcuni affermino il contrario: basterebbe informarsi a riguardo.

***

Tra infortuni e richieste grandi club ECA, pare sempre più complesso trovare uno spazio per le Nazionali.
Si riuscirà a trovare un compromesso, magari con una finestra lunga a fine stagione dedicata alle Nazionali?
Oppure quali soluzioni si possono adottare a tuo avviso?

Lo affermo da anni, anche il calcio deve uniformarsi al tempo che cambia. Perchè non stilare un calendario a livello mondiale, come accade per basket e pallavolo ad esempio, stagione dei club che dura da settembre ad aprile, senza alcuna interruzione per le nazionali, che poi giocheranno da maggio a luglio per qualificazioni europee o mondiali e Olimpiadi? In questo modo la Nazionale avrebbe il tempo giusto per preparare le competizioni in maniera compatta, facendo gruppo, e i club non rischierebbero di vedersi privati di interpreti importanti causa acciacchi o infortuni. La linea sta emergendo sempre più, anche il Presidente Agnelli lo ha fatto intendere tra le righe, e credo che dal 2024 si andrà in questa direzione, serve uno sforzo da parte di tutte le componenti per rendere il calcio migliore e organizzato in maniera sempre più produttiva. Ottimizzazione utile da applicare.

***

La giornata della Juventus Women allo Stadium è stata realmente una svolta epocale per il movimento calcistico femminile italiano oppure è semplicemente un fuoco di paglia difficilmente ripetibile e che non avrà seguito?

Oltre 38 mila spettatori per un incontro di calcio femminile. Una cosa mai vista nel nostro Paese, un segnale chiaro e inoppugnabile che il calcio a tinte rosa sta prendendo sempre più piede ed è sulla giusta rampa di lancio. L’occasione di domenica 24 marzo, con Juventus-Fiorentina ospitata all’Allianz Stadium, ne è la lampante conferma. Una cornice di pubblico suggestiva, festante e incredibile, che ha creato un fantastico precedente, una domenica che rimarrà negli annali della storia del calcio femminile. E in estate ci saranno i Mondiali di Francia che vedranno le azzurre impegnate. L’esplosione del calcio femminile, presente nella nostra penisola da tante decadi ma a livello dilettantistico, si è perpetrato nelle ultime stagioni, quando sono scese in campo società professionistiche di grande livello e tradizione inossidabile. Tutto questo entusiasmo e l’accentuato occhio mediatico non potrà che far bene ad un movimento in costante crescita, che ha saputo creare un volano dai numeri interessanti. Le gare della Serie A vengono trasmesse in diretta da Sky, come il campionato maggiore maschile, l’attenzione dei media è sempre più concentrata verso i match femminili, e il prossimo anno, in Serie A, si unirà un’altra protagonista di livello. Anche l’Inter, infatti, è appena stata promossa dalla cadetteria. Insomma, viva il calcio femminile, ad majora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...