#NonSoloJuve

Uno juventino in Ferrari

Per la rubrica “Non solo Juve” abbiamo intervistato un tifoso bianconero che lavora come responsabile dei movimenti pista e della sicurezza del Team Ferrari, che come ben saprete ha la nostra stessa proprietà, la Exor. Per “ragioni di Stato” però non possiamo inserire il suo nome e cognome.

Un ringraziamento particolare va al nostro Lorenzo Nicoletti, suo amico personale e concittadino ternano.

———-

Buon giorno e benvenuto su Radio Black&White1897. Lavora in Ferrari dal 2005 e ha visto da vicino uno dei miei idoli fin da bambino, Michael Schumacher, che in questo momento sta disputando il GP più importante della sua vita: che tipo era dentro al box? Ha un ricordo particolare di lui al di fuori dalle corse?

Ciao a tutti. Schumi dentro al box era maniacale, curava tutti i dettagli tecnici e voleva sapere e conoscere tutte le date di nascita di ognuno di noi per farci gli auguri di compleanno. Al contrario di quello che si raccontava di lui, fuori dalle corse era una persona davvero simpatica, generosa e faceva squadra.

***

Sbirciando fra i suoi social, ho visto una foto con Fernando Alonso in tenuta da calcio: è davvero bravo come dicono anche in questo sport? Che ne pensa della sua scelta di abbandonare la Formula 1?

Le voci su Fernando calciatore sono vere, anche grazie al suo fisico da atleta che gli permette di partecipare anche alle gare di triathlon. Sulla sua decisione di abbandonare la Formula 1, forse cercava nuove sfide nelle gare di lunga durata e magari fra un paio di stagioni ritornerà anche se non è più un giovanotto.

L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono

***

Il calcio è uno sport dove è presente, fortunatamente, anche un sano sfottò tra avversari: nella F1 esiste qualcosa del genere? Scambia messaggini goliardici con ex tecnici della Rossa o membri di altre scuderie dopo ogni week end di lavoro?

Qualche volta mi è capitato di scherzare in aereo ma tra lingue diverse e continui viaggi è difficile che si creino dei momenti di sfottò con altri addetti ai lavori.

***

Passiamo al suo lato bianconero: chi è in assoluto il suo giocatore preferito della Juventus?

Michel Platini è stato il miglior giocatore che abbia mai visto con la maglia bianconera. Mi piaceva anche Roberto Baggio ma mi rispecchio in Edgar Davids, che era un giocatore che non mollava mai.

***

Quale partita le ha lasciato più emozioni da quando è tifoso bianconero?

Vivo intensamente le partite, sarebbero diverse quelle da dirti. Posso citare ad esempio l’ultima di Champions League contro l’Atletico Madrid che è balzata prepotentemente nella top five, oppure Juventus-Fiorentina 3-2, quella con quel famoso gol di Del Piero, altro giocatore che ho amato.

***

Allegri è un allenatore che nonostante le vittorie di questi 5 anni ha “diviso” parecchio la nostra tifoseria, lei è schierato in una delle due “parti”? Secondo lei andrà via a fine stagione come scrivono i media?

Su mister Allegri in realtà sono un po’ combattuto, mi piacciono molto tanti suoi aspetti ma credo che possa essere arrivato il momento di un cambio per la Juve e penso che forse a fine stagione se ne andrà. Sicuramente lo farà da vincente.

***

Siamo arrivati alla fine dell’intervista, è stato un piacere poterla ospitare nella nostra rubrica e le auguro in bocca in lupo per il Bahrain a lei e a tutta la Scuderia Ferrari. Quasi dimenticavo: fino alla fine forza Juventus!!

Crepi il lupo e grazie a voi per avermi ospitato, fino alla fine!!!

di Salvatore Amato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...