I tre ruggiti del Leone

I 3 RUGGITI DEL LEONE – Risponde Franco Leonetti

Siamo noi ora i favoriti per la vittoria finale, considerato anche l’enorme vantaggio in campionato da sfruttare che ci permetterebbe di gestire in modo perfetto tutti gli uomini?

La Juventus è una delle favorite da inizio anno, i bookmakers e i pronostici la davano, sin da inizio torneo, tra le prime due, ma io ci andrei estremamente cauto. La Champions è una competizione creativa, tutti i fattori devono essere dalla tua parte, se sbagli 20 minuti di un match rischi di essere fuori. Un passo alla volta, certo che se la Juve continuerà a fornire performance come contro l’Atletico a Torino, beh i tifosi juventini “rischiano” di divertirsi molto in Champions. Poi c’è il fattore campionato che potrebbe aiutare molto, + 18 sulla seconda a metà marzo significa che Allegri potrà gestire al meglio il turnover, sperando possa recuperare al più presto infortunati come Khedira, D. Costa e De Sciglio, che torneranno molto utili.

***

Adesso sarà possibile rinunciare a cuor leggero a Bernardeschi e Spinazzola, in un ipotetico undici titolare ?

Bernardeschi ha disputato un match incredibile, qualità, sostanza e applicazione al servizio della squadra. La sua posizione in campo è stata strategica e letta benissimo dal Mister, faceva l’interno e l’esterno a destra, a seconda delle evenienze, intrappolando Juanfran che veniva preso in mezzo tra lui e le avanzate di Cancelo, una chiave tattica del match risolutiva. Lo strappo nell’uno contro uno nel finale che poi ha portato al rigore è un perla di classe, senza dimenticare l’assist sul primo gol e la sforbiciata volante in stile CR7: una prova di laurea conseguita a pieni voti con una maturità eccezionale. Spinazzola ha dominato la sua fascia, ha asfaltato gli avversari e ha creato molto dalla sua zona. Spinazzola era all’esordio in Champions, lui destro di piede sulla corsia mancina, si è rivelato determinante, devastante e dominante sulla fascia di competenza… un giocatore da Juve!! Chi aveva dubbi su di lui avrà capito di che pasta è fatto il ragazzo. Diciamo che per Allegri saranno due pedine di grande affidabilità, estro e inventiva da calare a seconda dei match, degli avversari e delle situazioni contingenti”.

***

Quali sono stati gli accorgimenti tattici di Allegri che più ti hanno colpito l’altra sera e che hai trovato funzionali a indirizzare la partita su quei binari?

Allegri come sempre ha preparato e letto perfettamente il match, dando una “lectio magistralis calcistica” al suo omologo Simeone. Impresa storica preparata dal Mister bianconero che conosceva lo stato di forma dei suoi, tanto che subito dopo la sconfitta bruttissima dell’andata, disse che c’era bisogno di tempo perché se si fosse giocato subito il ritorno la Juve sarebbe stata eliminata. Allegri l’ha costruita sfruttando al meglio le corsie esterne in grande movimento, giostrando l’ampiezza del campo, mettendo pressione, mantenendo la squadra corta e compatta e non andando ad intasare il corpo centrale della mediana, dove gli spagnoli avevano dominato a Madrid. La mossa geniale di Emre Can a fare il centrale difensivo e il terzino deriva dalla sua immensa conoscenza delle caratteristiche dei singoli giocatori e dal loro passato. In questa stagione più volte aveva schierato, a partita in corso, Matuidi come terzino per permettere le sgroppate di Alex Sandro sulla fascia mancina. Magari pochi se ne erano accorti. Insomma Allegri si dimostra geniale e di parola: aveva detto che la Juve sarebbe stata pronta e preparata a marzo e così è stato. Come ogni anno ha mantenuto la parola data. Prestazione strepitosa di tutta la squadra con tanti singoli in evidenza, serviva la partita perfetta per superare un complicatissimo ostacolo tattico, e la prestazione perfetta è giunta, senza dimenticare che la Juve non aveva mai rimontato un passivo di due reti in Champions e che si trovava di fronte una delle migliori difese in circolazione, che faceva della rocciosità e dell’inviolabilità della rete il suo perno. Serata magica, impresa storica, ora attesa per il sorteggio che si spera possa essere benevolo.

di Franco Leonetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...