#PrecedentiBianconeri

Juventus-Atletico Madrid- la resa dei conti: trionfo o fallimento

La serata aspettata a lungo dai tifosi bianconeri; dopo il tonfo per 2-0 al Wand del 20 febbraio scorso, appuntamento all’Allianz Stadium stasera per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid, nel tentativo di effettuare una rimonta molto difficile, ma che obbliga tutti a crederci. Si è già ampiamente detto che la Juve mai ha rimontato un doppio svantaggio in passato, e pure che l’Atletico Madrid non è mai stato eliminato dopo un 2-0 casalingo, ma non per questo bisogna pensare che sia tutto perduto. Di certo, un’uscita così anticipata sarebbe traumatica visto l’ampio margine di 18 punti sul Napoli in campionato e l’uscita prematura dalla Coppa Italia. L’Atletico è secondo nella Liga spagnola a sette punti dal Barcellona, e sabato ha piegato in casa il Leganes per 1-0. Occhio al temibile Griezmann ed all’ex Morata, in campo da titolare per sostituire lo squalificato Diego Costa. Ma anche in difesa, col recupero di Godin non ci sarà da stare tranquilli.

JUVE-ATLETICO, MAI IL RISULTATO CHE CI SERVIVA – La sfida con i Colchoneros di Simeone è la seconda in Champions League, dopo lo 0-0 della fase a gironi il 9 dicembre 2014. Nei quattro precedenti totali non si sono mai verificati risultati favorevoli per un eventuale passaggio del turno stasera, nonostante siano stati tutti vinti, più il pari del dicembre di 5 anni fa: 1-0 nell’andata degli ottavi di Coppa delle Fiere il 4 dicembre 1963 (ritorno 2- per noi), e due successi per 3-1, sempre in  Coppa delle Fiere e sempre nel 1965: il 26 maggio nel ritorno delle semifinali, pareggiando il passivo dell’andata, ed il 3-1 nella ripetizione del 3 giugno successivo, che ci garantì la finale, poi persa, col Ferencvaros. Nel 1965 ci fu quindi già un’ “impresina” con gli spagnoli, seppure in una competizione non riconosciuta dall’UEFA.

Juventus-Atletico-Madrid
Pirlo affronta Mandzukic nella sfida del 9 dicembre 2014. 

Per quanto riguarda il 12 marzo, l’ultimo impegno ufficiale risale ad 8 anni fa, nel 2011, con pareggio per 2-2 a Cesena. Nel 2006 0-0 interno col Milan, mentre nel 2003 l’ultima volta in Champions, con l’eroico 3-2 al Deportivo che ci qualificò ai quarti. L’anno prima invece andò male in Germania col Bayer Leverkusen: sconfitta per 3-1 ed addio anticipato. Nel 2000 successo per 2-0 a Piacenza. L’ultima eliminazione agli ottavi della Juve risalì al 2016: ed in un anno dispari si deve cercare di mantenere la tradizione.

 

images (8)
Una sfida tra due numeri 7 molto stuzzicante
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...