Da un'altra angolazione

DA UN’ALTRA ANGOLAZIONE – di Enrico Tordini

Insomma, sono bastati 94 minuti e un Real decisamente sotto tono per cambiare la vox populi: l’Ajax è passata da nobile decaduta senza prospettive a modello da seguire, Erik ten Hag è diventato il nuovo profeta del calcio globale, che definirlo calcio totale sarebbe sminuirlo oltre che un orrido plagio, e non si sentono nemmeno battute sul caffè.

I calciatori, ovviamente, sono tutti da ingaggiare a peso d’oro.

Se da un lato si festeggia la nascita di nuove stelle, dall’altra pare finito il ciclo del Real, vuoi perché molti dei suoi galacticos sono in là con gli anni, vuoi perché Isco, Benzema, Bale, Modric e Marcelo paiono, per i più disparati motivi, essere già con le valigie in mano. Hanno capacità finanziarie, tecniche ed organizzative per ricostruire una grande squadra in poco tempo, speriamo (egoisticamente) che non ci riescano. Intanto se qualcuno riuscisse a far cadere in tentazione un Kroos o un Casemiro non sarebbe male.

E così, mentre la plebe rimane in attesa di nuovi profeti, nuovi miti da adorare, nuovi feticci da idolatrare, abbiamo messo una seria ipoteca sul campionato, eseguendo i debiti riti apotropaici.

Partita brutta, anzi bruttissima, al punto che mi ero quasi impietosito, a venti minuti dalla fine, speravo che il Napoli riuscisse a pareggiare, in fondo lo avrebbe meritato, poi è bastato vedere quella palla non restituita per farmi risalire l’istinto killer e farmi ghignare di brutto. Non è tanto commettere uno squallido gesto antisportivo, ma dover cercare assurdi alibi morali per giustificarsi a rendere patetiche certe tifoserie.

E ora apprestiamoci a vivere questi ultimi sei giorni senza farci troppo del male, sorridendo ai millemila tattici del web che ti spiegano cosa va e cosa non va, alle voci di corridoio, ma anche di sgabuzzino, su incontri ravvicinati del terzo ma anche quel quarto tipo tra Allegri e Marotta, tra Paratici e Conte, Agnelli e Icardi, Wanda Nara e Siffredi… opss, forse questo è avvenuto veramente; evitiamo, se possibile, le notizie di “fonte certa” riportare dal “miocuggino” di turno, che miocuggino sa tutto perché ha una relazione con la donna delle pulizie di Giorgio Chiellini, che tanto lo sappiamo tutti che Giorgione non fa pulizie in casa, ama le cose nature.

Dopo il 12 marzo avremo le idee più chiare e forse la società inizierà a far capire quale strada ha intenzione di percorrere e, soprattutto, chi sarà il capocarovana. Per conto mio rimango sulla mia posizione: senza un difensore e due centrocampisti di nome continueremo forse a dominare in Italia ma a penare di brutto in Champions League, il pilota può incidere ma nemmeno più di tanto.

Un pronostico per il 12 marzo? Fossi un bookmaker direi 60/40. E’ vero che l’Atletico è una squadra tignosa che copre tutti gli spazi, sotto quell’aspetto serebbe stato più abbordabile un “qualsiasi” Real Madrid, che non rinuncia mai a tentare di imporre il proprio gioco e ti lascia libero di impostare il tuo, d’altra parte noi possiamo solo migliorare mentre gli spagnoli, si spera, avranno qualche difficoltà in più.

Speriamo che l’arbitro sia uno col cartellino facile, se consentirà agli spagnoli di buttarla in rissa sarà ancora più ardua di quanto non sia già. Loro giocheranno con due attaccanti larghi, Griezmann e Morata, per favorire l’inserimento dei centrocampisti, spero che Morata sia in una serata no, di quelle in cui si marca praticamente da solo, altrimenti la vedo dura per Bonucci e anche per le nostre coronarie. Su Griezmann ho poche speranze, lui le partite che contano non le sbaglia mai.

Il 13 marzo tireremo le somme… vedremo se questa stagione ha ancora brividi internazionali da offrirci oppure inizieremo a commentare le primizie riportate del miocuggino di turno. A proposito, vi ho mai confidato che miocuggino ha una liason con la baby-sitter di Andrea Agnelli? No, bene vi lascio una primizia: si mormora che…

di Enrico Tordini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...