#Ex

Vedi Napoli e poi segna “Core ‘ngrato” !

L’unico ex bianconero ora tesserato per il Napoli Calcio è colui che nella stagione 98/99 sostituì il dimissionario Marcello Lippi dopo  Juventus Parma 1-4 , la sera del 7 Febbraio finisce infatti la prima era bianconera del tecnico Viareggio e 7 giorni dopo, il dì della festa degli innamorati, arriva a Torino Carlo Ancelotti, un amore mai sbocciato quello tra l’ex calciatore di Milan e Roma e buona parte della tifoseria bianconera, conseguenza di alcune frasi poco felici che il tecnico di Reggiolo si era lasciato sfuggire quando era allenatore del Parma.

Il resoconto delle due stagioni e mezzo in cui  Carletto resta alla guida della Juventus racconta  di due secondi posti in campionato alle spalle delle due squadre capitoline e due rimonte europee subite, la prima  al Delle Alpi contro il Manchester United dei calipso boys, Dwight Yorke e Andy Cole, nel return match della semifinale di Champions League del 99, la seconda, una delle sconfitte europee più umilianti della vecchia signora in Europa, il 9/3/2000 contro il Celta Vigo di Makelele, Mostovoj e McCarthy  in Coppa Uefa quando Zidane e compagni se ne tornarono a Torino con 4 pere sul groppone.

Marcello Lippi, Claudio Ranieri e Rino Marchesi sono gli altri tre allenatori che hanno guidato sia i partenopei che i piemontesi: il tecnico viareggino nella stagione 93/94, dopo l’esperienza bergamasca, prende il posto del tecnico romano che recentemente ha scritto la storia della Premiere League vincendo il campionato inglese con i Foxes.

Il bel Marcello, durante l’unica stagione in cui allena all’ombra del Vesuvio, fa esordire in serie A lo scugnizzo napoletano Fabio Cannavaro, circa 10 anni dopo un magistrale Luciano Moggi porta a Torino il capitano della nazionale alla corte di Fabio Capello, barattandolo con il portiere uruguaiano Fabian Carini.

Lucianone in Campania ha svolto per quattro anni il ruolo di General Manager, vincendo il secondo campionato dell’era Ferlaino e una Coppa Uefa.

Un altro calciatore azzurro che è nato e cresciuto nel Napoli (autore di un gol in quella finale di Coppa Uefa vinta contro lo Stoccarda) prima di prendere un biglietto di sola andata per Torino è Ciro Ferrara.

il 7 Marzo del 1993 in un Juventus Napoli terminato 4-3 vanno in rete tre calciatori che hanno vestito sia la maglia bianconera che quella azzurra.

Paolo Di Canio sblocca il match e porta in vantaggio i gobbi, dopo i gol di Platt e Zola è proprio Ciro Ferrara che riporta il match in parità segnando il 2-2, la partita continua a regalare emozioni con i gol di penna bianca e di Daniel Fonseca, ma è il tedesco Andreas Moller a regalare il successo alla squadra allenata dal Trap.

Paolo Di Canio e Daniel Fonseca con la maglia azzurra del Napoli

El Tigre Daniel Fonseca arriva nel capoluogo piemontese nell’estate del ’97 e il 9 Novembre dello stesso anno decide il match del San Paolo, segnando il gol del definitivo 2-1 nel finale e regalando i tre punti alla squadra di Lippi.

Fabio Quagliarella segna in maglia azzurra il secondo dei tre gol con i quali il Napoli liquida la Juventus all’ex stadio del Sole il 25 Marzo del 2010, la stagione successiva si trasferisce sotto la Mole e l’anno del  primo scudetto di Conte segna allo Stadium il gol del 3-0 contra la sua ex squadra proprio il giorno che gli zebrati effettuano  il sorpasso al Milan di Allegri nella lotta per il tricolore.

I mattatori di questa folkloristica sfida sono Gonzalo Higuain e Antonio Vojak con 8 reti.

Tre le reti realizzate in maglia azzurra per il pipita, doppietta in finale di Supercoppa italiana giocata a Doha e il gol del 2-0 al San Paolo nella stagione 2015/2016, doppietta che Gonzalo replica con la nostra seconda maglia (blu) nella semifinale di ritorno di Coppa Italia durante la sua prima stagione a Torino, mentre con la nostra classica maglia a strisce aveva trovato precedentemente la via delle rete sia nel match di campionato del 29/10/2016 che nel match di andata della semifinale di Coppa Italia terminato 3-1.

In maglia gialla, perfettamente assistito dal connazionale Dybala decide il match giocato a Fuorigrotta il 1 Dicembre del 2017.

L’attaccante croato Antonio Vojak (costretto a registrarsi con il cognome Vogliani presso lo Stato Civile di Torino a causa delle leggi antislave imposte dal regime fascista) segna 6 gol con la maglia bianconera (una doppietta e una tripletta per lui), alle quali vanno aggiunte due reti segnate quando ha vestito la maglia del Napoli.

Nell’ Almanacco illustrato del  calcio, sotto la voce Juventus Napoli, possiamo trovare anche 6 gol realizzati da Josè Altafini.

Il Mazzola brasiliano segna prima  4 gol per i partenopei, poi diventa core ‘ngrato trasferendosi a Torino.

Nella stagione 74/75 proprio un gol dell’oriundo all’88’ (Simone Zaza io ti amo) consente ai piemontesi di avere la meglio sul Napoli , staccando definitivamente i campani nella corsa scudetto, mi sembra quasi di sentire riecheggiare nell’aria il suo “incredibile amici”.

Infine sono sette le marcature messe a segno da Omar Sivori, frutto di due triplette e una rete realizzate con la maglia della vecchia signora, poi il tecnico paraguaiano del “movimento” Heriberto Herrera chiede ed ottiene la cessione del Cabezon nonostante la stima che l’Avvocato ha per l’argentino.

Il funambolo mancino viene ceduto nell’Estate del 65 al Napoli dove va a formare una grande coppia d’attacco con Altafini, il 1 Dicembre 1968 si gioca Napoli Juventus, sul risultato di 2-1 per gli azzurri Sivori perde la testa, stende il proprio marcatore Favalli e si guadagna il cartellino rosso.

Saranno ben sei le giornate di squalifica, sanzione che convincerà el pibe de oro degli anni sessanta a lasciare definitivamente il calcio giocato.

di Lorenzo Grottoli

Non perderti tutte le news e gli aggiornamenti sulla nostra Pagina Facebook clicca qui RadioBlack&White1897

E lasciaci un Like !!!

Siamo presenti anche su TwitterYoutube, Spotify e Spreaker-WebRadio... Clicca i link per venirci a trovare ! 

Per seguire quotidianamente tutte le nostre rubriche e attività nel gruppo Facebook clicca qui 

Black&White1897® 

e richiedi l’iscrizione …Vi aspettiamo!!!


Annunci
Contrassegnato da tag

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...