Senza categoria

THE MASK – La sfida infinita

Mercoledí 20.02.2019, dapprima la sfiducia, la depressione, la rabbia. Il riemergere di antiche quanto costanti ‘maledizioni’, presunte “sfighe” e non sfide, di secolare memoria.

Insomma niente, non solo ‘Allegri vattene’, ma andatevene tutti.

Poi l’adrenalina, anzi, il cortisolo si ridimensiona e la corteccia celebrale ricomincia pian piano ad assestarsi.

E allora io vado per punti o rischio come sempre di deflagrare.

  • Siamo nettamente i più forti in Campionato e lo sapevamo. Per questo volevamo un buon vantaggio dagli ottavi in poi, per gestire senza patemi il campionato in previsione delle grandi sfide europee. Bene, anzi benissimo, arriviamo a marzo addirittura con 13 punti di vantaggio sul Napoli. Che dire, io mi presenterei al San Paolo con un buon numero di riserve, per far riposare alcuni e per perculare l’intero simpaticissimo popolo azzurro e non solo, dicendogli pure che ci siamo “scansati”;
  • Che vi aspettavate ieri pomeriggio in quel di Bologna, nell’immediato post-Wanda Metropolitano, i fuochi d’artificio ? Allora non avete ancora capito. Oltre ad un po’ di pesantezza ancora nelle gambe c’è sempre attivo il programma di riposo-campionato: al Dall’Ara col Bologna come all’Olimpico con la Lazio e come tante altre, partite brutte ma senza farsi male, per poi nel finale tentare di bucare gli avversari ma sempre senza affannarsi troppo, anzi. Si, vere e proprie partite “di merda”, avete ragione;
  • Attenzione: due settimane e un giorno all’obiettivo rimonta. Senza scomodare statistiche lontane, abbiamo davanti agli occhi tutti i recentissimi ‘mezzi miracoli’ di UCL a Monaco col Bayern e a Madrid col Real … quelli più o meno insensibili! Appunto, “mezzi” miracoli, perché abbiamo lasciato sul campo altrui polmoni e qualificazione, tornando a casa solo con l’onore e nuove consapevolezze sugli arbitri anche in Europa, in particolare a Monaco… ne abbiamo fin troppo di onore, non ci interessa granché. Attenzione, è peró la prima volta che la rimonta tenteremo di farla nel nostro Stadium, sará davvero ancora il ‘nostro’ ? Vedremo;
  • Allegri dice che per arrivare carichi bisogna mettere nel serbatoio (lui parla di bottiglia) un piccolo quantitativo di carburante al giorno, giusto. Ma altrettanto a piccole dosi dobbiamo rilasciarlo il 12.03.2019, senza fare come nelle due mezze imprese citate, annichilendo gli avversari si, per poi, illusi e tronfi quanto spompati, buttar via tutto proprio negli ultimi istanti;
  • Un’arma in più a nostro favore sono i cambi! Parlate poco oh ingenui tifosi di 433, 442, 4231… gli unici numeri che contano, oltre a quelli del risultato finale, sono questi, segnateveli: 11 + 3 !! Ossia i giocatori che scenderanno in campo nei 95 minuti o addirittura nei 120.  Il nostro allenatore sa, sa bene e deve ricordare sempre, non solo negli ultimi 10/15 minuti, che il potenziale-panchina è e deve essere fondamentale, strategico, decisivo. Poche storie sui c.d. ‘titolari’… ci sono giocatori importantissimi (non faccio nomi di proposito) che possono o addirittura devono essere utilizzati quando il sudore versato in campo è già copioso, e nessuno di loro si senta offeso… è comunque strapagato per non sentirsi offeso e se Campione si sente lo dimostri nel suo tempo, nel suo momento;
  • E alla fine siamo sempre lì , l’attesa e speriamo a breve ritrovata, fondamentale, condizione atletica, senza la quale il cervello è spento e la tecnica offuscata. Tattica, anzi strategia e studio dell’avversario al massimo livello, ma soprattutto ‘testa’ signori, testa e la giusta carica agonistica. Li potremo battere col giusto mix degli strumenti citati, ma la ‘testa’ e la grinta sono fondamentali in partite come queste e Chiellini è senza dubbio il nostro Capitano proprio per come sa equilibrare i diversi fattori;
  • Ce la faranno i nostri ormai poco ‘eroi’, gli ospiti spesso indesiderati della curva SUD, almeno per una sera a fare il loro mestiere ? Il mestiere che splendidamente, proprio in questo gioiello, in questo nuovo stadio erano riusciti ad interpretare quasi come una qualche storica ‘firm’ britannica, diventando finalmente il 12’ uomo in campo e forse anche il 13’ ? È davvero cosí difficile interrompere almeno per queste occasioni quest’orrido e stucchevole teatrino dello “sciopero del tifo” ? Sembra quasi di vedere uno splendido gatto persiano che proprio nella stagione degli amori, si presenta dalla ‘vicina’ senza lesinarle neppure uno sguardo più e più volte… Ma basta! E dategliela almeno una ‘botta’ ogni tanto, che cavolo! Perlomeno poi gli mancherete;
  • Ecco, sono stato più breve che bravo, ma un’ultima cosa: e se questo pensiero che mi pervade fosse la realtà? Se la foto di copertina rappresentasse proprio il desiderio occulto, la strategica volontà di nascondersi e non di andarsi a nascondere per la bruttezza a volte disegnata sul rettangolo verde? Se la ‘MASK’ di Dybala fosse la metafora esaltante di una squadra, ed ancor prima di un gruppo che aspetta solo il momento giusto per far riesplodere quella vivida quanto inaspettata forza dominante dimostrata più volte in autunno ?

Insomma amici, siamo quelli delle due partite top (Valencia e Manchester) dove abbiamo giocato, gestito, dominato e maramaldeggiato nonostante nuove “sfighe” clamorose a partire dall’assurdo cartellino rosso nei confronti del Re di Coppa appena acquistato ? 

O meglio ancora, siamo quelli dei primi 85 minuti in casa nostra con lo United o quelli senz’anima e senza attributi degli ultimi 6 minuti ?

Noi ci saremo il 12 marzo, e noi sappiamo bene cos’è il “bel giuoco” tanto citato, ma sappiamo anche quando serve e quando no. Vogliamo rivedervi pronti, tirati a lucido voi e le vostre armature. Non mollate di un centimetro cazzo, non un attimo di esitazione, saremo in pieno Carnevale, e sarà ora di tirar giù la maschera, sara ora di lottare vincere complessi e limiti, avversari e paure. 

Mancano 15 giorni soltanto, e la SFIDA vive qui.

Paolo Carraro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...