Nero Su BIanco

5 MOTIVI PER CUI GIORGIO CHIELLINI È PIÙ FORTE DI DIEGO GODIN

Parliamo di due difensori puri, pieni. Difensori senza tempo con caratteristiche che li rendono indiscutibilmente top oggi come top sarebbero stati anche 30 anni fa.

Ed oltre alle caratteristiche hanno anche statistiche decisamente simili.

34 anni Chiellini, 33 (proprio oggi) Godin.

42 goal in carriera Giorgio, 37 Diego.

Tutti e due con 8 goal in Nazionale.

Entrambi appena sopra i 190 cm.

Anche le caratteristiche tecnico-tattiche sono molto simili:

fortissimi, quasi insuperabili di testa.

Straordinario senso dell’anticipo ed un mix di calma e cattiveria da renderli prepotentemente invisi alle tifoserie avversarie.

Decisamente Capitani nati, a prescindere da quante volte abbiano legato la fascia al braccio.

Due duri che fanno della fisicità il loro strumento principale, ma non certo unico.

Quali quindi i punti di eccellenza che possono far preferire il primo al secondo ?

A mio parere eccoli qui:

1. Chiellini riesce ad interpretare il ruolo in modo più ampio, è difensore più completo avendo interpretato in più occasioni anche quello di esterno vero;

2. nessuno dei due ha i cosiddetti ‘piedi educati’ come altri difensori, ma Giorgio ha realizzato gol non solo di testa e si è proposto un’infinitá di volte in più anche al cross, con un numero di assist in carriera (64) notevoli per un difensore centrale;

3. entrambi hanno subito un buon numero di infortuni durante il cammino, ma la capacità di recupero di Chiello è stata spesso più forte delle diagnosi;

4. nel comportamento in campo la classe e l’astuzia del Capitano bianconero si fanno preferire. La sua capacitá di ‘coccolare’ gli avversari dopo averli randellati è da master universitario, ed allo stesso tempo la relazione positiva ed educata con gli arbitri gli han consentito di ottenere la ‘grazia’ in molte occasioni;

5. Giorgio ha un palmares decisamente più ricco grazie soprattutto a questi ultimi anni, ed entrambi han sfiorato un paio di volte il ‘sogno’. Diciamo quindi che il quinto punto è relativamente e momentaneamente segreto e . . . work in progress;

di Paolo Carraro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...