#PrecedentiBianconeri

Atalanta-Juventus – Il Boxing Day con Cr7 che sta a guardare

La serie A quest’anno istituisce il suo “boxing day”, ovvero il turno di Santo Stefano modello Premier league, che coincide col penultimo turno d’andata.  La Juve, dopo tante notturne, torna a giocare alla luce naturale affrontando allo stadio Atleti Azzurri d’Italia l’Atalanta di  Gasperini, che staziona in nona posizione a quota 24 assieme alla Roma, ed è reduce dalla sconfitta in casa del Genoa per 3-1. Allegri lascia per la prima volta CR7 in panchina, in un ampio turnover, visto anche l’impegno di sabato con la Sampdoria.

GLI ULTIMI AVVENTUROSI 2-2  – Nonostante l’Atalanta non batta i bianconeri in campionato dal 2001, negli ultimi due anni la partita si è sempre conclusa con un 2-2 in rimonta da pate degli orobici: molto avvenuroso quello del 1° ottobre 2017, quando la Juve si trovava sul 2-0 e venne annullato il 3-1 a Mandzukic. Anche quello del 28 aprile dello stesso anno vide gli orobici raggiungere il pari negli ultimi minuti. In 56 precedenti in campionato, 26 i successi bianconeri (ultimo il 2-0 del 6 marzo 2016), 23 i pari e 7 successi orobici, ultimo il 2-1 del 3 febbraio 2001. 95 i gol fatti, 53 quelli subìti. Due vittorie per 5-1, il 14 gennaio 1951 ed il 28 settembre 1952, mentre tra i ko pesanti due 0-3, il 6 aprile 1941 ed il 23 ottobre 1963.

230940567-f32bb9f7-e0bb-4efd-9960-02a89b8c2d1e
La delusione di Dybala dopo il pareggio del 1°ottobre 2017.

La Juve non giocava un’impegno ufficiale il 26 dicembre dal 1971, quando superò il Mantova per 2-1 in campionato. Negli anni ’50 e ’60 si giocò sovente in questa data (9 gare ufficiali, 5 vittorie, 2 pari, 2 ko)., nessuna con l’Atalanta. Alla penultima di andata è la prima volta nei campionati a 20 squadre, nonostante si giochi di frequenza nelle giornate conclusive, mentre non è certo nuova nella serie A a 18, ultima nel 1996 (e quell’anno vincemmo la Champions…). Anche la trasferta a Bergamo sotto le feste natalizie non è nuova: avvenne sempre di pomeriggio il 21 dicembre 2008 ed il 22 dicembre 2013, sempre con due netti successi bianconeri (3-1 e 4-1). Da ricordare anche la sfida del 30 gennaio nelle semifinali d’andata di Coppa italia, risolta da Higuain sotto la nebbia, con Buffon che parò un rigore. Proprio in Coppa italia potremmo ritrovare gli orobici ai quarti, qualora entrambe passassero il turno con Bologna e Cagliari in trasferta.

 

download (16)
30 gennaio 2018: Higuain decide la sfida di Coppa Italia. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...