#PrecedentiBianconeri, Senza categoria

Fiorentina-Juventus:Viola, Orsato e la partita più vista di sempre

Giornata numero 14: una Juve in fuga solitaria in campionato gioca a Firenze per un sabato scoppiettante in casa di una tra le grandi rivali. E con otto punti di vantaggio sul Napoli e gli ottavi di Champions raggiunti, quale potrebbe essere la tematica? Ovvio, l’arbitro Orsato, che torna a dirigere la Juve dopo i “fattacci” di San Siro, proprio nello stadio in cui il Napoli lo ritenne responsabile del suo crollo psicologico che portò a perdere la partita con i viola. E così ogni fischio o non fischio sarà probabilmente sotto la lente della critica antijuventina, che cerca di dare un motivo a questo campionato che rischia di essere interessante solo dal secondo posto in giù. I viola, che stanziano in un anonimo centro classifica con 18 punti, sono reduci da quattro pareggi consecutivi, ultimo lo 0-0 a Bologna di domenica scorsa, e per ora hanno disputato un torneo non certo esaltante.

Soccer: Serie A; Inter-Juventus
Il ritorno di Daniele Orsato

Sarà l’80ma visita a Firenze quella di oggi: il bilancio vede 22 successi (ultimo il 2-0 del 9 febbraio scorso firmato da Bernardeschi ed Higuain), 30 pari (ultimo lo 0-0 del 5 dicembre 2014) e 27 successi viola, ultimo il 2-1 del 15 gennaio 2017. 91 i gol fatti, 103 quelli subìti. La vittoria più ampia è il 5-0 del 17 marzo 2012, il tonfo più pesante è lo 0-5 del 4 maggio 1941. Il 1° dicembre è giornata da grandi match: l’anno scorso vincemmo 1-0 a Napoli con rete di Higuain, mentre nel 2013 successo sull’Udinese deciso da Llorente nel recupero. Nel 2012 3-0 interno nel derby, nell’ultima di sabato, Nel 2007 0-0 a San Siro col Milan, l’anno prima in serie B, 1-1 in casa del Genoa. Due sono i precedenti con i viola in questa data: nel 1985 1-0 interno in campionato, mentre nel 2005 2-2 in rimonta in Coppa italia (e tre giorni dopo seguì la sfida in campionato, vinta per 2-1). Quindi gli incontri con i viola d inizio dicembre non sono certo una novità. Neanche alla 14ma d’andata, visto che li abbiamo incrociato ben 10 volte, con 3 successi (ultimo appunto il 2-1 del 4 dicembre 2005), 4 pari (ultimo il già citato 0-0 del 2014) e 3 successi viola, ultimo il 20 gennaio 1974, 0-2 a Firenze.

download (12)
Berardeschi e Chiellini, due ex (l’altro è Cuadrado, mentre Pjaca tra i viola) esultano dopo il gol su punizione di Federico nella gara del 9 febbraio scorso. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...