Compleanni da Ricordare, Leggende Bianconere

Compleanni da ricordare – Mirko Vucinic

Nasce a Nikšić, città serba poi diventata montenegrina, nel 1983. Attaccante di razza,Mirko #Vucinic difenderà i colori della piccola nazionale balcanica, che assieme a Stefan Jovetic è uno dei due giocatori più rappresentativi. Arriva giovanissimo in italia nel 2000 ingaggiato dal Lecce. A Lecce resta 6 stagioni,dopo due scudetti con la primavera esplode di fatto dalla stagione 2004/2005, dove segna 19 reti in camponato, eguagliando il record di Chevanton. Nel 2006 passa alla Roma, dove in 5 stagioni, oltre a sfiorare due scudetti, vince due Coppe Italia ed una supercoppa italiana. Il 1º agosto 2011 la Juventus ufficializza l’acquisto a titolo definitivo del montenegrino per 15 milioni di euro. Gioca la sua prima partita in campionato in maglia bianconera subentrando ad Alessandro Matri nella prima partita di Serie A contro il Parma (4-1 per la Juve).Segna il suo primo gol con la maglia bianconera il 21 settembre 2011 nella gara interna contro il Bologna (finita poi 1-1) su assist di Andrea Pirlo, ma pochi minuti dopo rimedia anche la prima espulsione juventina per somma di ammonizioni.Il 20 marzo 2012 segna da fuori area nei tempi supplementari del ritorno della semifinale di Coppa Italia contro il Milan, gol che vale l’accesso alla finale. Realizza la sua prima doppietta in maglia bianconera il 29 aprile, nel successo esterno sul Novara per 4 a 0. Il 6 maggio segna il gol dell’uno a zero al Cagliari, che contribuirà con l’autogol di Michele Canini a portare lo scudetto alla Juventus.
La stagione seguente inizia con la conquista della Supercoppa italiana, l’11 agosto 2012 allo Stadio Nazionale di Pechino, grazie alla vittoria contro il Napoli, dove segna la rete del definitivo 4-2. Per Vučinić si tratta della seconda Supercoppa italiana dopo quella dell’edizione 2007, vinta con la maglia della Roma. Il 23 ottobre segna la prima rete in Champions League con la maglia della Juventus, che vale il pareggio per 1-1 in casa del Nordsjælland al Parken Stadium. Il 9 gennaio 2013 risulta decisivo siglando la rete del definitivo 2-1 nei tempi supplementari dei quarti di Coppa Italia disputati contro il Milan, ripetendo così quanto successo già l’anno passato, quando il montenegrino con un suo gol eliminò i rossoneri sempre ai supplementari nel ritorno della semifinale di Coppa Italia. Il 5 maggio seguente, grazie alla vittoria casalinga per 1-0 sul Palermo, vince – con tre giornate d’anticipo – il secondo scudetto consecutivo. Chiude la stagione come miglior marcatore bianconero del campionato, con 10 reti, alla pari di Arturo Vidal.
Il 31 agosto 2013 realizza il gol numero 100 nei campionati professionistici italiani mettendo a segno il 3-1 nella sfida valida per la seconda giornata di Serie A contro la Lazio (4-1 per la Juventus il risultato finale della gara). Il 3 aprile 2014 debutta con i colori bianconeri in Europa League, nei quarti di finale di andata, quando nella partita contro il Lione subentra al posto dell’infortunato Tevez, risultando importante con la sua prestazione per la vittoria (0-1).Il 4 maggio 2014, grazie alla sconfitta della Roma contro il Catania (4-1), vince, con tre giornate di anticipo, il suo terzo scudetto consecutivo con la Juventus. Proprio in quella sessione invernale di mercato sembrava praticamente scambiato con l’Inter con Guarin, ma la tifoseria nerazzurra fece saltare l’affare già concluso. Nel 2014 passa comunque all’Al Jazira, squadra degli Emirati Arabi, dove resta tre stagioni, ritirandosi dal calcio nell’estate 2017.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...